Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Nasconde droga in cantina, ad Acilia in manette una donna serba di 35 anni

  • a
  • a
  • a

Ad Acilia i carabinieri hanno arrestato una 35enne di origine serba, durante un servizio di monitoraggio attivato nei giorni precedenti, a seguito degli "insoliti movimenti", notati dagli stessi militari, all’interno di un anonimo caseggiato di via Serafino da Gorizia, abitato dalla donna. E' stato così deciso di effettuare una perquisizione domiciliare, all’esito della quale sono stati rinvenuti, occultati all’interno di una nicchia nella cantina, oltre 100 grammi di hashish, nonché 4 bilancini di precisione e tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente. Sono così scattate le manette ai polsi della pusher, che è stata tradotta presso il Tribunale di Roma, per l’udienza di convalida. Un altro pusher è finito in manette sempre ad Acilia. Il malfattore, un 19enne del posto già gravato da precedenti, al termine di uno specifico servizio di monitoraggio è stato sottoposto a perquisizione domiciliare. All’interno dell’abitazione i Carabinieri hanno rinvenuto circa 30 grammi di marijuana, una parte della quale già suddivisa in dosi, nonché tutto l’occorrente per pesare e suddividere lo stupefacente. Il giovane è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.