Coronavirus: Consulenti lavoro, 30 emendamenti a Dl per salvare aziende e lavoratori

lavoro

Coronavirus: Consulenti lavoro, 30 emendamenti a Dl per salvare aziende e lavoratori

25.03.2020 - 14:45

0

Roma, 25 mar. (Labitalia) - Sono proposte forti quelle che i consulenti del lavoro hanno presentato oggi in Commissione Bilancio del Senato, dove è partito l’iter di conversione in legge del decreto n.18/2020 'Cura Italia'. Richieste che mirano a immettere immediatamente nel Paese la dotazione economica prevista dal governo, nonostante siano ancora limitate le misure in favore delle aziende. Per il Consiglio nazionale dell'ordine, “in questo momento straordinario servono interventi altrettanto straordinari e non si può pensare di utilizzare le farraginose procedure che la ritualità italiana propone”.

"Fondamentale per la categoria sarebbe la chiusura almeno per un mese del Paese con il rinvio di qualsiasi pagamento e scadenza, ma con la corresponsione di acconti ai lavoratori subordinati di integrazioni salariali o stipendi. Ma in presenza di un numero comunque alto di imprese e lavoratori al lavoro questo non sarà possibile", spiegano i consulenti del lavoro. Ecco, dunque, alcune tra le più importanti proposte di emendamento, presentate oggi a Palazzo Madama.

L'Ammortizzatore sociale unico (Asu), spiegano i consulenti del lavoro, "risolve il problema della disparità di trattamento di classi diverse di lavoratori, appartenenti a settori e Regioni differenti, ma senza lavoro per la medesima causa. Le procedure iper burocratizzate attualmente esistenti, peraltro molto condizionate dalla fase sindacale, devono essere superate da strumenti snelli, efficaci e rapidi. La parcellizzazione degli strumenti di integrazione salariale non aiuta l’equità sociale e il sostegno immediato ai lavoratori dipendenti da aziende colpite o chiuse a causa dell’epidemia".

E ancora il pagamento diretto degli ammortizzatori sociali "per far fronte alla mancata liquidità degli imprenditori, che sono attualmente in difficoltà ad anticipare le retribuzioni ai dipendenti". Inoltre l'esclusione obbligo fruizione ferie prima della cig, spiegano i consulenti, "elimina il problema creatosi in questa prima fase di applicazione del decreto".

Per i consulenti del lavoro l'eliminazione "del vincolo iscrizione enti o fondi per godimento cig sblocca la situazione di centinaia di migliaia di artigiani e di loro dipendenti; l'eliminazione sospensione procedure licenziamenti interviene su una misura penalizzante per le aziende che si trovano per giustificati motivi oggettivi ad interrompere i rapporti di lavoro; la semplificazione richieste cig per soggetti multilocalizzati risolve problema insorto in questi primi giorni di applicazione per le aziende che operano in diverse regioni; la sospensione generalizzata di versamenti contributi e tributi misura necessaria per dare respiro agli imprenditori e ai professionisti, che in questi giorni non riescono a fronteggiare gli obblighi normativi a causa delle restrizioni e dei mancati incassi; l'eliminazione della proroga di due anni per gli accertamenti riporta in equilibrio il rapporto stato-contribuenti".

"Questi ultimi, in questa occasione, non solo risultano penalizzati economicamente, ma si vedono applicati dei rinvii minimi alle scadenze", concludono i consulenti del lavoro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo

Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo

(Agenzia Vista) Bergamo, 01 aprile 2020 Fontana visita il nuovo ospedale degli alpini a Bergamo Le immagini del presidente lombardo Fontana in visita al nuovo ospedale degli alpini a Bergamo Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala

Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala

(Agenzia Vista) Milano, 01 aprile 2020 Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia con il vicepresidente Sala Il consueto punto stampa della Regione Lombardia sull'emergenza Coronavirus. Gerry Scotti promuove la nuova App della regione Lombardia per mappare i positivi al telefono con il vicepresidente Sala Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi"

Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi"

(Agenzia Vista) Milano, 01 aprile 2020 Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi" Il consueto punto stampa della Regione Lombardia sull'emergenza Coronavirus. Gallera: "Dati positivi, rimanere a casa per non vanificare sforzi" Fonte Lnews Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Morto per Covid alla residenza Battindarno a Bologn, parla la mamma di un ospite disabile

Morto per Covid alla residenza Battindarno a Bologn, parla la mamma di un ospite disabile

(Agenzia Vista) Bologna, 01 aprile 2020 Morto per covid un ragazzo disabile della residenza Battindarno a Bologna Una vittima e 8 positivi al Coronavirus nella residenza Battindarno di Bologna, che assiste 20 disabili adulti. Preoccupazione anche dei sindacati di base, che denunciano una situazione ancora più critica alla residenza Parco del Navile, con almeno 8 decessi: 'Si rischia una strage ...

 
Claudio Brachino con un video spiega la separazione da Mediaset: "Dopo 32 anni non c'era più gas"

Claudio Brachino, 60 anni

TELEVISIONE

Video Claudio Brachino spiega l'addio a Mediaset: "Non c'era più gas"

"Emotivamente per me è un giorno che ricorderò a lungo questo 31 marzo 2020 perché  è stato il mio ultimo giorno di lavoro in Mediaset” inizia così il video su facebook di ...

02.04.2020

Lucio Presta attacca duramente Barbara d'Urso: "Produce orrore televisivo"

Lucio Presta, 60 anni

LA POLEMICA

Lucio Presta attacca duramente Barbara d'Urso: "Produce orrore televisivo"

Tutti contro Barbara d'Urso. Tra preghiera in diretta con Salvini (clicca qui), il consiglio della varechina per pulire le zampe dei cani (clicca qui) e la petizione online ...

02.04.2020

Grande Fratello Vip 4, Paolo Ciavarro è il quarto finalista: il verdetto nella notte

Reality

Grande Fratello Vip 4, Paolo Ciavarro è il quarto finalista: il verdetto nella notte

Il verdetto arriva a notte fonda. E' l'ultimo di una puntata ricca di colpi di scena. Il televoto flash ha portato alla terza eliminazione della serata della semifinale del ...

02.04.2020