Coronavirus, Dona (Unc): "Palestre chiuse? Il rimborso è un diritto"

dati

Coronavirus, Dona (Unc): "Palestre chiuse? Il rimborso è un diritto"

Intervista al presidente dell’Unione nazionale de i consumatori

Intervista al presidente dell’Unione nazionale de i consumatori

23.03.2020 - 14:15

0

Roma, 23 mar. (Labitalia) - “Per il coronavirus sono sospese le attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, terme (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza), centri culturali, centri sociali, centri ricreativi, scuole di ballo. Conseguentemente, il consumatore ha diritto al rimborso della quota parte di abbonamento del quale non può usufruire (o del singolo titolo di ingresso)”. Lo dice all’Adnkronos/Labitalia il presidente dell’Unione nazionale consumatori, Massimiliano Dona.

“Tuttavia - precisa - bisogna distinguere: se il contratto prevede un numero prestabilito di ingressi senza scadenze temporali, allora è ragionevole ritenere che l’utente possa usare il suo diritto di accesso quando sarà finita l’emergenza; se invece l’abbonamento è mensile o annuale, con ingresso libero, si dovrebbe avere diritto alla restituzione della quota parte dell’abbonamento non utilizzabile durante l’emergenza”. “Osserviamo - spiega Dona - che in questi giorni alcuni operatori stanno proponendo ai consumatori di ‘congelare’ gli abbonamenti per poi riprenderli a emergenza finita, ma questa è un’opzione che il consumatore è libero di accettare o meno, visto che non è detto che abbia interesse a prolungare la frequentazione (anche per il rischio della chiusura definitiva del centro)”.

“Se si è stipulato - chiarisce - un contratto di finanziamento per la palestra o la piscina si può interrompere il versamento delle rate comunicando alla finanziaria per iscritto l’impossibilità di frequentare”. Diverso il discorso per le attività sciistiche. “Sono chiusi gli impianti - commenta - nei comprensori sciistici. Quindi chi aveva acquistato un abbonamento stagionale o skipass per la stagione invernale (o per più giorni) ha diritto alla restituzione della quota parte dell’abbonamento non più utilizzabile (anche se le condizioni contrattuali lo escludono, perché in questo caso sarebbero vessatorie)”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus Usa, Pence: "Grazie agli sforzi fatti vediamo la luce in fondo al tunnel"

Coronavirus Usa, Pence: "Grazie agli sforzi fatti vediamo la luce in fondo al tunnel"

(Agenzia Vista) Usa, 06 aprile 2020 SOTTOTITOLI Coronavirus Usa, Pence: "Grazie agli sforzi fatti vediamo la luce in fondo al tunnel" Il vicepresidente americano Mike Pence durante una conferenza stampa per fare il punto sull'emergenza coronavirus: "Voglio dire agli americani che iniziamo a vedere dei barlumi di progresso. Gli esperti mi dicono di non fare considerazioni affrettate, ma come ...

 
Coronavirus, la terapia intensiva a Bergamo con i militari russi

Coronavirus, la terapia intensiva a Bergamo con i militari russi

Milano, 6 apr. (askanews) - Alpini e russi questa volta combattono insieme contro un nemico comune. È stata completata la dotazione delle unità di terapia intensiva, in cui i team medici russi e italiani lavoreranno a Bergamo su pazienti con infezione da coronavirus. Ecco in queste immagini i ventilatori Aventa di produzione russa di cui askanews ha parlato per prima, oltre ai test e alla messa a ...

 
Coronavirus, Di Maio: sono arrivati 9 milioni di mascherine

Coronavirus, Di Maio: sono arrivati 9 milioni di mascherine

Roma, 6 apr. (askanews) - Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha accolto a Fiumicino il volo con gli aiuti sanitari donati all'Italia dagli Emirati Arabi per l'emergenza coronavirus. Il ministro ha sottolineato come in questo momento gli aiuti internazionali non debbano essere motivo di polemiche politiche. "Anche stanotte sono arrivati altri doni, tra cui quelli dagli Emirati Arabi Uniti, uno ...

 
Alessia Marcuzzi gioca col cane. Da dove arriva lo strano rumore? Ci pensa il barboncino Brownie a scoprirlo
Social

Video Alessia Marcuzzi gioca col cane. Da dove arriva lo strano rumore?

Alessia Marcuzzi gioca con Brownie, il suo piccolo barboncino. La modella e showgirl si diverte con un pupazzetto che strizzandolo emette strani suoni e attira l'attenzione del cane. Il suo mini amico a quattro zampe prima guarda perplesso, poi rompe gli indugi e corre verso di lei. Alla fine Alessia svela al cagnolino l'oggetto da cui arrivava il rumore. Ormai Brownie è a pieno titolo un ...

 
Alessia Marcuzzi gioca col cane. Da dove arriva lo strano rumore? Ci pensa il barboncino Brownie a scoprirlo

Social

Video Alessia Marcuzzi gioca col cane. Da dove arriva lo strano rumore?

Alessia Marcuzzi gioca con Brownie, il suo piccolo barboncino. La modella e showgirl si diverte con un pupazzetto che strizzandolo emette strani suoni e attira l'attenzione ...

06.04.2020

Stasera in tv, Harry Potter col film I doni della morte oggi lunedì 6 aprile 2020

Televisione

Stasera in tv, Harry Potter col film I doni della morte oggi lunedì 6 aprile 2020

E' lunedì ed è il giorno del film della saga di Harry Potter. Su Italia 1 in prima serata, oggi 6 aprile 2020, va in onda il film basato sulla prima parte dell'omonimo ...

06.04.2020

Ascolti tv, Bella da morire chiude in bellezza: successo di spettatori nella serata di domenica 5 aprile

Televisione

Ascolti tv, Bella da morire chiude in bellezza: successo di spettatori nella serata di domenica 5 aprile

Successo per la fiction Rai Bella da morire in onda ieri sera, domenica 5 aprile 2020. L'ultima puntata della serie tv ha vinto la gara degli ascolti della serata. La ...

06.04.2020