'Storie di Donne', Nicoletta Romano premiata per editoria

lavoro

'Storie di Donne', Nicoletta Romano premiata per editoria

"La rete ha portato ad una grave perdita economica nel cartaceo e quindi di posti di lavoro"

06.11.2019 - 16:46

0

Roma, 6 nov. (Labitalia) - Nicoletta Romano, attuale direttore editoriale di Living is Life, è la donna dell'anno della kermesse culturale 'Storie di Donne', edizione 2019 - categoria editoria, giunta alla V edizione. La manifestazione, tutta declinata al femminile, è ideata dall'Associazione culturale Occhio dell’Arte. "In questi anni - dice all'Adnkronos/Labitalia Lisa Bernardini, presidente dell'Occhio dell'Arte - abbiamo premiato donne eccellenti del mondo dello spettacolo, imprenditrici, scrittrici, attiviste e intellettuali, che si sono avvicendate sul palco della rassegna itinerante durante le varie edizioni. Nicoletta Romano succede ad Annalisa Monfreda, che è stata la professionista premiata nel 2018 nella medesima categoria, l'editoria, e verrà premiata alla Villa Comunale di Frosinone il prossimo 19 novembre alle ore 17,30, con ingresso libero, e sotto l'egida della Città di Frosinone e in particolare degli assessori Valentina Sementilli e Riccardo Mastrangeli".

"Le altre eccellenze femminili - prosegue Bernardini - premiate da questa kermesse in rosa sono Maria Laura Berlinguer (scouting del made in Italy - categoria imprenditoria), Patrizia Caldonazzo (regista, autrice, sceneggiatrice e scrittrice - categoria letteratura), Mirka Cesari (psico-grafologa - categoria spettacolo), Monica La Barbera (instant fashion designer - categoria moda & fashion), Imma Piro (attrice - categoria teatro e cinema), Francesca Guidi (arte dei Led - firmataria dei premi di Storie di donne edizione 2019)".

"Oggi - dice all'Adnkronos/Labitalia Nicoletta Romano - è più difficile, chiaramente perché con il web la scelta di informazioni è immensamente più vasta e non sempre affidabile. Oltre alle valanghe di news, di cui bisogna distinguere dalla fake e le attendibili, la rete ha portato a una grave perdita economica nel cartaceo e, quindi, di posti di lavoro. Ergo, un direttore oggi deve essere multitasking, pronto ad assumere spesso altri ruoli. Per dirigere riviste rivolte al pubblico femminile un direttore donna è auspicabile. Ho l’impressione però che, visto il nepotismo che tuttora impera nel nostro Paese, spesso tali ruoli siano occupati da elementi poco competenti e questo è davvero triste, depaupera e mortifica le tante, troppe giornaliste vere che spesso e volentieri sono messe all’angolo per i soliti favoritismi".

"Ecco - avverte - questo negli Usa non esisterebbe. Credo peraltro che in editoria come anche in altri settori trainanti la donna possa avere maggiori atouts dei maschi. Primo perché è senza dubbio più tenace, secondo perché in generale è più rispettosa dell’etica e ha una maggiore sensibilità, cosa che le permette di leggere fra le righe e, nel nostro caso, questo è un enorme vantaggio".

A una donna che vorrebbe intraprendere la sua professione, Nicoletta Romano suggerisce di "rimanere se stesse senza cercare di seguire le orme delle cosiddette arrivate". "Inutile omologarsi, piuttosto - avverte - cercate l’inedito, ma sempre all’insegna della buona scrittura e dello stile. Il look grunge sta tramontando. Quando si va a fare un’intervista è importante presentarsi in maniera consona. Per educazione e per rispetto altrui. Per favore no jeans tagliati e nemmeno minigonne ascellari. Queste cose lasciamole per altre mansioni, se si vuole fare le giornaliste serie".

"Se il direttore - ribadisce - ha da ridire su un pezzo, ascoltate sempre e prendete nota. Può avere ragione o forse torto, ma tenetevelo a mente, è sempre un bagaglio in più nell’iter professionale. E, per favore, riapprendete a scrivere in italiano, congiuntivi compresi, e se mettete un termine in lingua straniera datevi la pena di verificare l’ortografia. Ma, soprattutto, prima di scrivere su qualsiasi cosa verificate sempre la fonte! Vi eviterete così un sacco di problemi. Avviso ai naviganti: il giornalismo è un mestiere affascinante e appassionante che vi assorbirà giorni interi se non anche notti, a scapito della vita privata. E’ utile saperlo: se desiderate fondare una famiglia mettetelo sulla bilancia".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime” “In questa vicenda di questo funerale della siderurgia del nostro Paese, le organizzazioni sindacali sono vittime”, così il segretario generale UIL, Carmelo Barbagallo, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca” “Noi abbiamo formalmente chiesto a Mittal di ritirare la revoca e di venire ad un tavolo con il sindacato. Lo scudo crediamo che debba essere reinserito”, così il segretario generale CGIL, Maurizio Landini, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: ...

 
Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Roma, 15 nov. (askanews) - Emanuele Filiberto di Savoia pubblica sulla sua pagina Facebook una sorta di proclama, annunciando che "i reali stanno tornando". Il riferimento però non è al suo Paese di origine, bensì alla serie Netflix The Crown. Di fatto i video pubblicati su Fb sono due: un primo, in cui il discendente di casa Savoia, richiama l'esigenza di stabilità e l'imminente ritorno dei ...

 
ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato” “Non è andata bene, non abbiamo visto Conte che aveva detto che il problema non era l’immunità mentre l’azienda ha ripetuto che quello è il problema. C’è un accordo che è stato sottoscritto e va rispettato. ”, così il segretario generale UGL, Francesco Paolo Capone, a margine ...

 
Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

RIETI

Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

Il cantante reatino Davide Rossi entusiasma il pubblico anche nel quarto live di X Factor interpretando il brano dei Queen “Don’t stop me now”. Giudizi positivi da parte dei ...

15.11.2019

Elena Arvigo

CASPERIA

Al teatro "Non domandarmi di me, Marta mia"

Fa riferimento a uno dei carteggi più appassionanti e allo storia d’amore tra Luigi Pirandello e l’attrice Marta Abba lo spettacolo "Non domandarmi di me, Martia mia" di ...

07.11.2019

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

RIETI

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

La sfida di interessare ragazzi di diverse età ad un repertorio come quello contemporaneo colto, è perfettamente riuscita. Con il suo entusiasmo e con la freschezza e ...

26.10.2019