Credenti o non credenti

Credenti o non credenti

17.05.2015 - 15:16

0

Celebriamo la festa dell'Ascensione del Signore leggendo Mc.16,15-20. Questo testo è la testimonianza della vita e dei problemi della comunità cristiana, della sua esperienza del Signore risorto dopo il silenzio e la paura delle donne a cui si ferma la prima finale di Marco (Mc.16,1-8). È una ricapitolazione delle tre apparizioni del risorto di cui parlano gli altri Vangeli, scandita dagli avverbi di tempo "prima", "dopo", "alla fine", a cui corrisponde una ribadita incredulità culminante nel rimprovero rivolto da Gesù agli Undici: sembra infatti che egli, nell'apparizione agli Undici mentre sono a tavola, sia apparso solo per rimproverarli con una particolare durezza. Infatti, mentre lungo tutto l'arco del Vangelo è sottolineata l'"incomprensione" dei discepoli, ma solo ai suoi oppositori è attribuita la "incredulità" e la "durezza di cuore", qui Gesù arriva a rimproverare proprio questo agli Undici, denunciando in loro un vero rifiuto di credere nella risurrezione. Segue immediatamente il discorso di invio in missione. Nella comunità credente è avvenuto il passaggio dal "Vangelo" come evento nella carne di Gesù al "Vangelo" come "annuncio" e poi come "scritto".
L'"inizio del Vangelo di Gesù" giunto al suo compimento, adesso è affidato alla missione di coloro che lo portano come "annuncio" al mondo intero: adesso la comunità gusta l'esperienza della novità del Vangelo, perché Gesù "è stato elevato in cielo e siede alla destra di Dio", rimane, vivo per sempre e dà senso alla storia e ad ogni creatura. Questa pagina testimonia il punto di arrivo della comprensione del "Vangelo" come annuncio di un evento, in cui, una volta per sempre, è raggiunta la realizzazione piena dell'uomo nella sua relazione con Dio: il Vangelo come annuncio dell'Amore ormai donato ad ogni creatura. Per questo inizia la missione destinata all' universo, perché universale è il dono dell'Amore, missione affidata a persone appassionate. Senza questo c'è solo non senso e drammatico fallimento. Credere o non credere il Vangelo, il "lieto annuncio": ormai la frontiera che distingue gli uomini non passa più tra puro e impuro, tra ebrei e pagani, giusti e peccatori, buoni e cattivi, maschio e femmina, ma tra coloro che credono o non credono l'Amore che ormai riempie il mondo.
Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Sala: "Ho visto abbastanza gente in giro, non sprecare sforzo"

Coronavirus, Sala: "Ho visto abbastanza gente in giro, non sprecare sforzo"

(Agenzia Vista) Milano, 01 aprile 2020 Coronavirus, Sala: "Ho visto abbastanza gente in giro, non sprecare sforzo" "Ho visto abbastanza gente in giro, ognuno avrà avuto i suoi motivi, ma questi sono giorni in cui non dobbiamo mollare. Stiamo in casa. Alcuni segni di miglioramento ci sono, non sprechiamo lo sforzo che abbiamo fatto". Così il sindaco di Milano Beppe Sala in un videomessaggio su ...

 
Coronavirus, Speranza: misure di restrizione fino al 13 aprile

Coronavirus, Speranza: misure di restrizione fino al 13 aprile

Roma, 1 apr. (askanews) - Confermate fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione delle attività economiche e sociali e degli spostamenti individuali già in vigore per l'emergenza coronavirus. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in una informativa al Senato. Speranza ha spiegato che i numeri e le analisi statistiche degli esperti confermano che si sta andando nella giusta ...

 
Coronavirus, Johnson & Johnson vicina a un possibile vaccino

Coronavirus, Johnson & Johnson vicina a un possibile vaccino

Milano, 1 apr. (askanews) - "Lavoriamo per approntare un vaccino anti Covid-19 entro la fine dell'anno". Paul Stoffels, direttore scientifico di Johnson & Johnson ha annunciato che la casa farmaceutica statunitense è prossima alla creazione di un vaccino capace di combattere il coronavirus Sars-Cov2 i cui test, al momento, stanno dando risultati incoraggianti. "È considerato un virus, ...

 
Cecilia Rodriguez, in quarantena impugna l'accetta e si mette a spaccare la legna. Guarda il video
Social

Video Cecilia Rodriguez in quarantena, impugna l'accetta e spacca legna

"Tra i due litiganti, il terzo gode". E' la frase che accompagna il video postato da Cecilia Rodriguez, sorella di Belen. Anche lei sta osservando una stretta quarantena a causa del Coronavirus nella tenuta della famiglia Moser, ma evidentemente sente il bisogno di fare attività visto che impugna l'accetta e si mette a spaccare la legna. Ovviamente nel filmato tagga il suo compagno Ignazio Moser. ...

 
Cecilia Rodriguez, in quarantena impugna l'accetta e si mette a spaccare la legna. Guarda il video

Social

Video Cecilia Rodriguez in quarantena, impugna l'accetta e spacca legna

"Tra i due litiganti, il terzo gode". E' la frase che accompagna il video postato da Cecilia Rodriguez, sorella di Belen. Anche lei sta osservando una stretta quarantena a ...

01.04.2020

Ascolti tv, Harry Potter vince la gara di martedì 31 marzo 2020: il film del maghetto supera i 4 milioni

Televisione

Ascolti tv, Harry Potter vince la gara di martedì 31 marzo 2020: il film del maghetto supera i 4 milioni

La saga di Harry Potter piace agli italiani costretti a casa per l'emergenza Coronavirus. Nella serata di ieri, 31 marzo 2020, il film di Italia1 ha vinto la gara degli ...

01.04.2020

Cosa vedere stasera in tv, programmi e film del primo aprile 2020: da "Stasera a Firenze" su Rai1 al Gf vip 4

Maltese su Rai 2

Televisione

Cosa vedere stasera in tv, programmi e film del primo aprile 2020: da "Stasera a Firenze" su Rai1 al Gf vip 4

Mercoledì primo aprile 2020 con la programmazione televisiva che offre programmi e film molto attesi dagli spettatori. Stasera in tv c'è l'imbarazzo della scelta. A partire ...

01.04.2020