Il Cristianesimo non è sofferenza

Il Cristianesimo non è sofferenza

22.03.2015 - 17:12

0

Una serie di cause storiche e culturali hanno portato a considerare il cristianesimo una religione “della sofferenza”, una religione del dolore. E questo, a partire dalla croce di Gesù, che per noi credenti è un mistero di fede, ma per chi non esprime la propria fede in Cristo risulta essere solamente un fatto storico, e di certo non dei più gratificanti, anzi: un bravo predicatore che non ha fatto del male a nessuno, che ha speso la propria vita per gli altri, a causa dell'invidia dei potenti dell’epoca viene messo ingiustamente a morte, e nella maniera più ignominiosa, come fosse il peggiore dei malfattori. E poiché i suoi discepoli lo proclamano risorto e vivo, ecco che la storia non perde tempo a interpretare questo come un tentativo di rivincita. Vista con gli occhi dell’uomo “qualunque” di ogni epoca storica, la vicenda di Gesù di Nazareth è proprio una vicenda di sofferenza, non ha certo le sembianze della vicenda di un Dio glorioso, onnipotente e immortale come potevano essere gli dèi delle grandi civiltà antiche. Queste idee ce le portiamo ancora dentro, ed emergono quando ascoltiamo e cerchiamo di interpretare brani della Scrittura come quello che la Liturgia di oggi ci propone: Gv 12,20-33: “Se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane da solo; se invece muore, porta molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo la conserverà per la vita eterna”. Chi di noi non ha pensato, con questo, a una vita di sacrifici, di abnegazioni, di sofferenze magari anche volontariamente e appositamente ricercate come penitenze, in vista del raggiungimento di un traguardo grande come la vita eterna? Molta della catechesi che abbiamo ricevuto ha insistito su questo, ottenendo come risultato quello che abbiamo descritto prima: l’immagine di una religione basata sulla sofferenza e sul dolore, accettati e quasi desiderati in vista di un bene futuro maggiore. No, il cristianesimo non è sofferenza, il cristianesimo non è abnegazione, il cristianesimo non è morte: la fede in Cristo è l'esatto opposto, ovvero gioia, entusiasmo, donazione di sé e pienezza di vita! Rileggiamo con attenzione questo testo, in cui c'è un gruppo di Greci venuti a Gerusalemme per la Pasqua che vogliono “vedere Gesù”, che si sentono attratti da lui. E Gesù attirerà loro e tutti quanti a sé: Giovanni ci dice nell'ultimo versetto senza mezzi termini che questa attrazione è proprio la croce. Cos'è, quindi, questa croce capace di “attirare a sé”, capace di “far entrare in comunione” gli uomini con Dio? Gesù pronuncia una sorta di “microparabola”: la croce è simile a un chicco di grano che cade in terra. Cade in terra non perché disprezzato o inutile, e quindi buttato via dagli uomini: cade in terra perché questa è la sua funzione, perché la terra è il suo posto. Non cadesse in terra, rimarrebbe lì, in un sacco, in una dispensa, isolato, chiuso, indurito nella sua scorza e - allora sì - un giorno o l’altro non servirebbe più a nulla. Quella che invece solo in apparenza sembra una scorza dura che lo ricopre, nel momento in cui svolge la sua missione, a contatto con la terra, si schiude, si trasforma e diviene germoglio di vita. Certo, il seme non resta più lo stesso di prima: alla sola vista, il germoglio di grano che vediamo di color verde intenso nei solchi dei campi non ha proprio nulla a che vedere con il duro e sbiadito chicco di grano racchiuso nel sacco, e questo ci meraviglia, perché quel chicco di grano non c’è più: è morto. Ma nel frattempo si è trasformato ed è divenuto esplosione di vita, è germogliato, ha dato frutto, ha contribuito a sfamare e a dare vita. Tutto questo è la croce: e abbiamo il coraggio di chiamarla morte?

info@alessandromeluzzi.it

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Papa fa servire a poveri lasagne halal per rispettare i musulmani

Papa fa servire a poveri lasagne halal per rispettare i musulmani

Milano, 18 nov. (askanews) - Le lasagne halal di Papa Francesco hanno fatto parlare tutta la domenica. Per rispetto ai poveri di religione musulmana, Bergoglio nell'Aula Paolo VI, in Vaticano, ha fatto servire il piatto alla bolognese senza carne di maiale come, invece, vorrebbe la tradizione. Il menù rigorosamente halal, senza il maiale, per permettere agli islamici presenti di mangiare senza ...

 
Rapina da 65 mila euro in banca a Trapani, 3 arresti

Rapina da 65 mila euro in banca a Trapani, 3 arresti

(Agenzia Vista) Trapani, 18 novembre 2019 Rapina da 65 mila euro in banca a Trapani, 3 arresti La Polizia di Stato di Trapani ha arrestato tre pregiudicati palermitani indagati per aver rapinato, lo scorso 26 agosto, la filiale della banca Credem di via Virgilio, a Trapani. La Squadra Mobile ha individuato i tre rapinatori "in trasferta" attraverso l'analisi dei filmati di numerosi impianti ...

 
Hong Kong, è battaglia al politecnico tra polizia e manifestanti

Hong Kong, è battaglia al politecnico tra polizia e manifestanti

Milano, 18 nov. (askanews) - Gli studenti tornano in piazza e la polizia prende d'assalto il Politecnico a Hong Kong. Mentre in altri quartieri la vita procede abbastanza tranquilla, è un vero inferno nella zona universitaria dell'isola. È di 38 feriti, di cui cinque in condizioni critiche, il primo bilancio degli scontri di ieri a Hong Kong. Di questi, diciotto persone sono in condizioni stabili,...

 
Qualità e sostenibilità: l'innovazione al centro di Agrifoodnext

Qualità e sostenibilità: l'innovazione al centro di Agrifoodnext

Siena, 18 nov. (askanews) - Innovare nel settore di agrifood, garantendo la qualità al consumatore e la sostenibilità economica al produttore, è una realtà a portata di mano. Lo ha dimostrato la due giorni, che si è svolta a Siena, dal titolo AgrifoodNext, che ha messo a confronto piccoli imprenditori e mondo della ricerca, tracciando gli orizzonti futuri del settore ma raccontando innanzitutto ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019