Gesù ci tocca

Gesù ci tocca

08.02.2015 - 15:42

0

Marco ci regala lo stralcio di una giornata tipo del Maestro. Gli impegni sono tanti, gli incontri si moltiplicano, c'è tanto lavoro, ma anche lo spazio per visitare gli amici, per condividere un pasto. Non c'è molto spazio per stare solo, durante le ore del giorno. E allora Gesù si riserva nel buio della notte un angolo di intimità con il Padre. La preghiera è questo: un tempo di confidenza e di riposo a tu per tu con il Padre. Si tratta del riposo dell'anima, dell'abbandono di ogni preoccupazione nelle braccia di Dio, dell'ascolto attento della voce del Signore. Gesù, in questo, ci è modello ed esempio. Soprattutto, Egli ci rivela che al vertice di una vita normale di un battezzato non può che esserci l'incontro personale con Dio. Garantire uno spazio fisico e temporale di silenzio è essenziale all'esistenza di Gesù e di chi vuole vivere come Lui.
Una delle cose che colpisce maggiormente nella lettura del vangelo di Marco è che in esso Gesù parla poco. Nel vangelo di oggi in particolare ci è detto che Gesù predica nella sinagoga, ma non ci è dato il contenuto del suo insegnamento. C'è una sola frase di lui, due righe in tutto. Il resto di questa pagina evangelica invece ci mostra Gesù all'opera: va in una casa, si avvicina ad un malato, lo prende per mano e lo guarisce, guarisce altri malati, scaccia i demoni, si alza al mattino presto, si ritira in un luogo deserto, prega, percorre tutta la Galilea. E' sorprendente constatare quante azioni di Gesù sono descritte in questo passaggio. Spontaneamente identifichiamo il Vangelo con un insegnamento, con un annuncio. Questo è vero, ma non è tutto. Anzi, si può dire, in un certo senso, che questo è un significato secondario e meno importante.
Dopo aver parlato in tanti modi nel passato, Dio si è manifestato in modo definitivo attraverso il Figlio. C'è qualcosa che le parole non bastano a comunicare e che il Signore può dirci solo facendosi vedere in Cristo Gesù. L'esperienza che Marco vuole trasmettere di Gesù non consiste solo nelle parole che ha sentito da lui ma quello che ha visto con gli occhi, in quello che ha toccato con mano. Ed infatti, uno degli aspetti più importanti del ministero di Gesù è il modo in cui Egli ci guarisce, ci salva: toccandoci. Dobbiamo lasciarci prendere per mano da Gesù, lasciarci toccare da lui. Il modo nel quale ci tocca sono i sacramenti, l'eucarestia, il suo perdono, una vita di preghiera, nella quale più che dire delle cose a Dio, dovremmo lasciare che ci tocchi il cuore.

Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Come combattere la presbiopia nell'era dei pc e degli smartphone

Come combattere la presbiopia nell'era dei pc e degli smartphone

Roma, 22 nov. (askanews) - Come combattere la presbiopia nell'era dei computer e degli smartphone. Luigi Mele, dell'Università degli studi della Campania di Napoli, spiega, in occasione del congresso della Società oftalmologica italiana (Soi), come si sono evolute le lenti che la correggono. La presbiopia è il disturbo dell occhio che perde elasticità con l avanzare dell età e ha maggiore ...

 
Giorgio Colangeli, da Bocci a Di Gregorio in una Roma stravolta

Giorgio Colangeli, da Bocci a Di Gregorio in una Roma stravolta

Roma 22 nov. (askanews) - Giorgio Colangeli arriva al cinema con due film, "A Tor Bella Monaca non piove mai" di Marco Bocci e "Lontano lontano" di Gianni Di Gregorio, nelle sale dal 5 dicembre. Un bel regalo alla vigilia dei suoi 70 anni, in gran parte trascorsi a recitare, prima in teatro, poi al cinema dopo l'esordio nel '95 con Marco Tullio Giordana, e infine in tv, dove ormai è diventato ...

 
Moscovici torna a difendere riforma Mes: "Ritrovare buon senso"

Moscovici torna a difendere riforma Mes: "Ritrovare buon senso"

Roma, 22 nov. (askanews) - Nuova difesa da parte di Pierre Moscovici della riforma del fondo anticrisi Ue, il Meccanismo europeo di stabilità o Mes. "Anche per l'Italia "non solo non è un problema - ha detto - ma è un asset per il Paese e il suo sistema bancario". Il tema tuttavia è deflagrato negli ultimi giorni nel dibattito politico nella Penisola. In particolare a causa delle formulazioni ...

 
Conte: "Il M5s e' in fase di transizione"

Conte: "Il M5s e' in fase di transizione"

(Agenzia Vista) Roma, 22 novembre 2019 Conte il M5s e' in fase di transizione Le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte a margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della scuola di Polizia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Presentata la stagione teatrale, al Flavio grandi interpreti e novità

RIETI

Presentata la stagione teatrale del Flavio

La stagione 2019-2020 del Teatro Flavio Vespasiano parte con una grande novità, figlia dello straordinario risultato in termini di numero di abbonati della passata stagione: ...

18.11.2019

Al teatro Flavio Vespasiano concerto di Natale con Imaani

RIETI

Al teatro Flavio concerto
di Natale con Imaani

Tempo di Natale, tempo di “Gospel & Jazz”! La rassegna, promossa dall’Associazione “D’altroCanto” e patrocinata dal Comune di Rieti, è giunta infatti, di sold out in sold out,...

18.11.2019

Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019