Avvento, ricordiamoci della parola di Dio

Avvento, ricordiamoci della parola di Dio

07.12.2014 - 16:30

0

Il giovane Marco ha accettato il compito di redigere un testo ad uso delle nascenti comunità. E non ha fatto un trattato di teologia o una raccolta di detti al modo dei rabbini, ma un racconto. E lo ha intitolato vangelo, cioè buone notizie come erano chiamati i racconti delle gesta degli imperatori a partire da Cesare Ottaviano Augusto. Qui parliamo di ben altre buone notizie. E di una nuova Creazione, un nuovo inizio. Abbiamo appena ricominciato il tempo di avvento in preparazione al Natale.
Sappiamo benissimo che l’Avvento è un tempo forte di conversione personale e comunitaria. In questa seconda domenica, che segue quella che ci ha fatto riflettere sul tema della vigilanza cristiana, la parola di Dio ci invita a raddrizzare le strade del Signore, cioè a metterci in quella condizione spirituale di una profonda revisione della nostra vita di fede. Quante volte abbiamo deviato nel nostro comportamento morale, allontanandoci di fatto dalla strada che il Signore ha tracciato mediante la divina rivelazione. Davanti al Cristo che viene nessuno può restare impassibile ed insensibile.
La parola di Dio di questa seconda domenica di Avvento insiste anche nelle altre letture e nel salmo responsoriale sul tema della conversione. Isaia è molto esplicito e non usa mezze parole per richiamare il popolo di Dio sulla retta via. Se volessimo solo in parte mettere in pratica ciò che leggiamo nella sacra scrittura, tutta la nostra vita cambierebbe in meglio. Il programma personale e comunitario dell’Avvento sta tutto qui. Riuscire a fare almeno qualcosa che leggiamo nel Vangelo, altrimenti sono parole buttate al vento.

Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"I Reali stanno Tornando, serve guida stabile", l'annuncio di Emanuele Filiberto su Twitter

"I Reali stanno Tornando, serve guida stabile", l'annuncio di Emanuele Filiberto su Twitter

(Agenzia Vista) Roma, 14 novembre 2019 I Reali stanno Tornando Italia ha bisogno di guida stabile l'annuncio di Emanuele Filiberto su Twitter "Sta arrivando il momento. È per me un dovere, ma anche un grande onore, annunciarvi l’imminente ritorno della Famiglia Reale" - così Emanuele Filiberto su Twitter. Il tweet riporta l’hashtag #irealistannotornando. Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
Tensioni tra manifestanti e Polizia nel corteo contro Salvini a Bologna

Tensioni tra manifestanti e Polizia nel corteo contro Salvini a Bologna

(Agenzia Vista) Bologna, 14 novembre 2019 Tensioni tra manifestanti e Polizia nel corteo contro Salvini a Bologna La manifestazione contro la presenza di Matteo Salvini a Bologna per l'apertura della campagna elettorale. / courtesy E'TV Bologna Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Il corteo anti-Salvini sfila per le strade di Bologna

Il corteo anti-Salvini sfila per le strade di Bologna

(Agenzia Vista) Bologna, 14 novembre 2019 Il corteo anti-Salvini sfila per le strade di Bologna La manifestazione contro la presenza di Matteo Salvini a Bologna per l'apertura della campagna elettorale. / courtesy E'TV Bologna Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Elena Arvigo

CASPERIA

Al teatro "Non domandarmi di me, Marta mia"

Fa riferimento a uno dei carteggi più appassionanti e allo storia d’amore tra Luigi Pirandello e l’attrice Marta Abba lo spettacolo "Non domandarmi di me, Martia mia" di ...

07.11.2019

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

RIETI

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

La sfida di interessare ragazzi di diverse età ad un repertorio come quello contemporaneo colto, è perfettamente riuscita. Con il suo entusiasmo e con la freschezza e ...

26.10.2019

Conversazioni sul futuro, aspettando il mondo che verrà con Cristina Pozzi

RIETI

Conversazioni sul futuro, aspettando il mondo che verrà con Cristina Pozzi

Conversazioni sul futuro, uno sguardo sul mondo che verrà: si chiama così il nuovo progetto che la Fondazione Varrone propone alla città a partire da venerdì 25 ottobre. La ...

21.10.2019