Date a Cesare ciò che è di Cesare

Date a Cesare ciò che è di Cesare

19.10.2014 - 15:32

0

La famosissima parabola di questa 29esima domenica durante l'anno è forse quella che ha avuto le esegesi e le interpretazioni più diverse, disparate e, per certi versi, opposte. Il contenuto è noto: per trarlo in inganno i Farisei chiedono a Gesù se è lecito pagare il tributo a Cesare. Si tratta di una domanda molto insidiosa, perché per un ebreo praticante pagare le tasse a un romano rappresenta una rottura della fedeltà alla tradizione. Già al tempo di Gesù l'invasione romana era considerata la decadenza del tempo e significata l'arrivo di un messia, in grado di liberare il popolo eletto dal giogo straniero. D'altra parte, una risposta negativa di Gesù avrebbe portato ad un'immediata reazione del procuratore romano, prendendo il suo atto come un'insubordinazione. Gesù dice: “Mostratemi la moneta del tributo. Questa immagine e l'iscrizione, di chi sono? Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio”.
Dopo aver segnalato che l'immagine sulla moneta è di Tiberio, figlio di Augusto, afferma con saggia chiarezza che il tributo bisogna pagarlo. Le interpretazioni si divaricano. Una certa lettura medievale tende a sostenere che il cristiano deve essere innanzi tutto un buon cittadino e che la spiritualità della Chiesa si occupa delle cose dell'altro mondo. Ma c'è una lettura diversa. Al potere di questo mondo spetta quel denaro al quale Gesù non sembra attribuire in molte pagine della Scrittura un grande ruolo, mentre le cose di Dio sono altre: ciò che il denaro non può comprare. Forse mai un'epoca come la nostra ha visto ascendere così tanto il valore della ricchezza. Non che la ricchezza non sia importante ma certamente mai nessun tempo come il nostro ha fatto della moneta la chiave di una vera idolatria. E a questa idolatria Gesù si oppone, confermando l'autoreferenzialità delle monete. Cesare batte moneta e torna a lui, ciò che davvero importa non può essere né comprato, né venduto. Nel nostro tempo sembra che l'umano sembra sopravanzato da banche e dalla finanza, in un punto di vista che alimenta i complottismi. Gesù apporta una luce di chiarezza: non vi è una verità di Dio che possa essere contrapposta alla concretezza di questo mondo, non c'è neanche una fredda moneta che possa interamente comprare una vita umana. Cesare è il padrone delle monete, Dio della vita e dell'uomo. 
Con la collaborazione di Andrea Grippo

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Gallera: 6 casi in Lombardia, in corso 150 test

Coronavirus, Gallera: 6 casi in Lombardia, in corso 150 test

Milano, 21 feb. (askanews) - Ci sono altre tre persone positive al coronavirus in Lombardia, fatto che porta a sei il numero totale dei casi. Lo ha comunicato l'assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera. Si tratta di tre persone che sono ricoverate all'ospedale di Codogno, città del paziente 1, un 38enne entrato in contatto con un amico appena tornato dalla Cina. Contagiati ...

 
Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini come la fata e abito cortissimo sexy e super provocante
Social

Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini e abito super provocante

Capelli turchini come la fata di Pinocchio, ma abito fucsia cortissimo e super provocante e orecchie finte. Taylor Mega si è presentata così sul palco di una discoteca di cui era ospite, a Catania. Le immagini ovviamente sono state riproposte sul suo profilo Instagram, visto che numerosi avventori del locale l'hanno filmata e taggata. Le apparizioni in discoteca da ospite vip stanno diventando ...

 
Coronavirus, Conte: sorveglianza attiva per arrivi a rischio

Coronavirus, Conte: sorveglianza attiva per arrivi a rischio

Milano, 21 feb. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, da Bruxelles dove è in corso il Consiglio europeo straordinario, ha comunicato le decisioni del comitato tecnico scientifico del ministero della Salute dopo la scoperta di tre casi confermati di Coronavirus in Lombardia, nella zona di Codogno, provincia di Lodi. "Quarantena obbligatoria per tutti coloro che sono venuti a ...

 
Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello

Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello

(Agenzia Vista) Roma, 21 febbraio 2020 Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in visita alla Comunità Ebraica di Roma presso il Tempio Maggiore, accompagnato dalla Presidente della Comunità Ruth Dureghello. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini come la fata e abito cortissimo sexy e super provocante

Social

Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini e abito super provocante

Capelli turchini come la fata di Pinocchio, ma abito fucsia cortissimo e super provocante e orecchie finte. Taylor Mega si è presentata così sul palco di una discoteca di cui ...

21.02.2020

Ascolti tv, Don Matteo 12 vince ancora e sfiora i 6 milioni

in tv

Ascolti tv, Don Matteo 12 vince ancora e sfiora i 6 milioni

Serata trionfale, giovedì 20 febbraio, per Don Matteo 12. I due episodi in onda su Rai 1 sono stati visti da 5.840.000 spettatori, pari a uno share del 26.5%. Sbaragliata, ...

21.02.2020

Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram. Promessa ai fan: presto evento per vederci

Social

Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram

Martina Stella (qui in palestra) pensa ai suoi fan e attraverso le Instastories annuncia un evento in cui si dedicherà esclusivamente a loro, anzi chiede consigli su come ...

21.02.2020