Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spacciatori prendevano ordini su Instagram, due giovani in manette a Isernia

  • a
  • a
  • a

Prendevano le ordinazioni su Instagram. Due giovani pusher operativi nel centro di Isernia sono stati arrestati dalla polizia: gli investigatori sono arrivati a loro monitorando i punti nevralgici dello spaccio cittadino, come piazza Celestino V, piazza X settembre, piazza Andrea d’Isernia e altri luoghi di aggregazione giovanile. All’interno della casa dove alloggiavano, grazie al fiuto dei cani Buk e Ayrton del reparto cinofili di Pescara, i poliziotti hanno trovato 76 grammi di hashish, 2 grammi di cocaina (suddivisi in confezioni pronte alla vendita), 2 grammi di bicarbonato (sostanza da taglio), un bilancino di precisione, 650 euro e uno smartphone. I due, che nonostante la giovane età hanno precedenti per reati specifici e contro la persona, erano ormai veri e propri punti di riferimento nelle zone di spaccio del centro cittadino. Gli arrestati, alternandosi raccoglievano gli ordinativi ed i soldi dagli acquirenti e, telefonicamente, utilizzando Instagram perché non intercettabile, comunicavano l’ordine al complice. L’hashish era ceduto a 20 euro al grammo e la cocaina a 80/100 euro a dose. Uno dei due è stato deferito per violazione dell’ordine di espulsione impartito dal questore di Isernia.