Il Campidoglio e le sue oche

L'eclisse solare di Trump

23.08.2017 - 15:36

0

La storia dei rapporti fra il Sole e il potere è antica. Il Sole è la stella più splendente, al centro del mondo - lasciamo stare adesso Tolomeo  Copernico e Galileo - e il potere, gli uomini che hanno detenuto il potere, i cosiddetti potenti, l’hanno sempre guardato come una metafora di se stessi, lo splendore desiderato e mai raggiungibile. Il Sole che domina incontrastato l'universo e attorno al quale girano rispettosi pianeti e satelliti.
L’ultimo capitolo si è celebrato sui balconi della Casa Bianca a Washington in occasione della eclisse solare che gli americani hanno potuto ammirare. Il Presidente Trump non poteva mancare all'appuntamento e si è presentato con Melania per partecipare alla cosmica cerimonia. Con una differenza, che è sostanziale e diventa inevitabilmente simbolica. Mentre la consorte si proteggeva la vista con degli occhiali scuri appositamente confezionati per l'occorrenza, lui non ha esitato a guardare fisso verso il cielo senza nessuna protezione. Ha rivolto lo sguardo con la solita, disarmante, sicurezza e lo ha tenuto fisso quasi volesse sfidare i raggi che l'astro, sia pure lentamente oscurato dalla Luna, continuava a spargere per l'atmosfera.
Una sbruffoneria? Una delle tante a cui ci ha abituato un Presidente fuori norma e pronto a stupire con i suoi modi amici e nemici, il volgo e l’inclito? Può essere, Trump è uno che non fa quello che fanno gli altri, ha l’anticonformismo di chi pensa che tutto gli sia permesso, di chi non tollera limiti e se solo avverte una barriera, una qualche forma di costrizione, fa di tutto per oltrepassarla. E però in quello sguardo intemerato, c’era qualcosa di più, c'era una sfida, il faccia a faccia irriverente e spavaldo di chi non riconosce autorità e non si nasconde, seppure dietro a un paio di occhiali. Il narcisismo smisurato di una personalità non ha temuto di guardarsi nello specchio più fiammeggiante, quasi ad esorcizzarne la potenza smisurata.
Naturalmente, il Sole non si è spento, ha continuato imperturbabile nel suo corso, poco o nulla sa di un Presidente che lo guarda altezzoso dal suo Palazzo.
Viene in mente la storia, non importa se leggenda, di un altro potente, potentissimo, Alessandro Magno che si trovò di fronte a Diogene di Sinope, maestro dell'indifferenza dei cinici, esempio di una saggezza pratica che rifiutava onori, glorie e conformismi sociali, a costo dio fare scandalo di sé.
Ad Alessandro che lo andò a trovare a Corinto, curioso di quest'uomo che come tanti altri non era andato ad omaggiarlo, e che gli chiedeva cosa potesse fare per lui, il filosofo dette, secondo il racconto di Plutarco, una risposta che in un istante fece misurare a quell'onnipotente l'abissale distanza tra la libertà del pensiero e il potere che si immagina assoluto: “Stai un poco fuori dal mio sole”.
Visto dal versante della saggezza che non ammette compromessi e opportunismi, Alessandro era semplicemente una Luna passeggera che a Diogene oscurava la vista dell'emblema stesso della Sophia, della sapienza che ricorda all'umanità la misura a cui deve attenersi, rispetto a quella luce irraggiungibile.
Plutarco aggiunge che Alessandro, invece di adontarsi, sarebbe rimasto assai colpito da quella sentenza. Allontanandosi, al codazzo che irrideva il filosofo, avrebbe replicato: “Se non fossi Alessandro, vorrei essere Diogene”. Come a dire che il potere che si presume più totale viene a coincidere con l’assenza di qualunque potere e che i due estremi sono l’uno il problema dell'altro.
Per ora, alla Casa Bianca non sono passati filosofi e il sole che vi risplende non ha bisogno di occhiali.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime” “In questa vicenda di questo funerale della siderurgia del nostro Paese, le organizzazioni sindacali sono vittime”, così il segretario generale UIL, Carmelo Barbagallo, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca” “Noi abbiamo formalmente chiesto a Mittal di ritirare la revoca e di venire ad un tavolo con il sindacato. Lo scudo crediamo che debba essere reinserito”, così il segretario generale CGIL, Maurizio Landini, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: ...

 
Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Roma, 15 nov. (askanews) - Emanuele Filiberto di Savoia pubblica sulla sua pagina Facebook una sorta di proclama, annunciando che "i reali stanno tornando". Il riferimento però non è al suo Paese di origine, bensì alla serie Netflix The Crown. Di fatto i video pubblicati su Fb sono due: un primo, in cui il discendente di casa Savoia, richiama l'esigenza di stabilità e l'imminente ritorno dei ...

 
ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato” “Non è andata bene, non abbiamo visto Conte che aveva detto che il problema non era l’immunità mentre l’azienda ha ripetuto che quello è il problema. C’è un accordo che è stato sottoscritto e va rispettato. ”, così il segretario generale UGL, Francesco Paolo Capone, a margine ...

 
Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

RIETI

Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

Il cantante reatino Davide Rossi entusiasma il pubblico anche nel quarto live di X Factor interpretando il brano dei Queen “Don’t stop me now”. Giudizi positivi da parte dei ...

15.11.2019

Elena Arvigo

CASPERIA

Al teatro "Non domandarmi di me, Marta mia"

Fa riferimento a uno dei carteggi più appassionanti e allo storia d’amore tra Luigi Pirandello e l’attrice Marta Abba lo spettacolo "Non domandarmi di me, Martia mia" di ...

07.11.2019

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

RIETI

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

La sfida di interessare ragazzi di diverse età ad un repertorio come quello contemporaneo colto, è perfettamente riuscita. Con il suo entusiasmo e con la freschezza e ...

26.10.2019