Il vandalo dell'elefantino

Il vandalo dell'elefantino

16.11.2016 - 11:02

0

Il più forte degli animali, come dice l’iscrizione che lo accompagna, non ha potuto opporre nulla all’insulto di chi non sa. Qualcuno non è riuscito a rimandare indietro l'impulso distruttivo e ha rotto una delle zanne dell'elefantino che in piazza della Minerva a Roma sorregge un obelisco egiziano, meravigliosa contaminazione di pagano e cristiano, antico e moderno.
Non si sa come lo sciagurato abbia fatto, se abbia tentato di arrampicarsi o se, preso da un istinto selvaggio di fronte a quella grazia e magnificenza, gli abbia assestato un colpo che l'ha spezzato. Non importa, sono dettagli, l'evidenza è quella di una ferita brutale inferta alla bellezza ironica e gentile scolpita di Lorenzo Bernini nel 1667.
Ogni tanto questi gesti ritornano. L'aggressione alla Barcaccia e alla scalinata di Fontana di Trevi da parte di orde di tifosi offuscati dall'alcol, il consueto bagno che un visitatore decide di prendersi nella Fontana di Trevi, le teste degli illustri scapocciate a Villa Borghese.. I precedenti sono tanti, per stare solo alla Capitale, e a ogni sfregio si levano la protesta, la rabbia, la richiesta di misure che proteggano dai vandali che non meritano nemmeno la vista del patrimonio che osano toccare. La zanna offesa riaccende le polemiche e ci ricorda quanto fragile ed esposta sia la nostra ricchezza artistica.
Alcune considerazioni. I vandali esistono, la sintesi barbarica allude all'indifferenza e all'ignoranza che manifestano e all'imbuto di superficialità e di aggressività in cui devono essere finiti per darsi a queste gesta. Ci sono, colpiscono e spesso svaniscono. E invece sarebbe bello che vengano individuati e obbligati per legge a rimediare alla loro insipienza: facciamogli fare i custodi dei musei, obblighiamoli a studiare, sì a studiare, a conoscere quello che non sanno o non sono in grado di conoscere, altrimenti non farebbero quello che fanno, mandiamoli a proteggere e a vigilare contro la violenza insensata che loro hanno inferto.
Esemplari pene alternative. Rigorose, tali da costringere a convivere e a interrogarsi su quello che prima non vedevano e non capivano.
Ma, attenzione, non dobbiamo nemmeno farne un alibi. I cattivi sono loro e tutti gli altri ok. No, il barbaro che distrugge è solo una manifestazione clamorosa rispetto a un'insensibilità di massa che preoccupa e non si riesce a capire se e come possa essere arginata.
Avete presente queste ondate di turisti del fine settimana, mattina-sera, panino, zaino, che si abbattono sui centri storici, passeggiano, si accasciano, comprano un souvenir che non ricorda niente e ripartono? Riempiono piazza San Marco a Venezia, vanno a osannare il Papa, sciamano per Pompei, congestionano Piazza della Signoria a Firenze. Per carità, tutti hanno il diritto di spostarsi e andare dove vogliono, però le nostre città quanto potranno resistere a questo assalto indiscriminato? Si dirà, è il turismo di massa, una fatalità come le cavallette e una ricchezza per tanti, e però non sarà che questo esito l'abbiamo pilotato con tante scorciatoie, con le licenze a pioggia che hanno cancellato i negozi storici e spalmato nelle città cosiddette d'arte una compagnia paninara, birre, pizza, b&b abusivi, chioschi, gadgets, magliette, valida per tutte le ore e per tutte le stagioni? Non sarà la ricchezza potevamo perseguirla con il rispetto e che abbiamo preso strada più breve e cialtrona, senza lungimiranza, incapaci di capire che la bellezza non è nostra e che non ha tempo, è il presente, il passato e il futuro e che non è questa o quell'opera ma un costume, una sensibilità, un modo di stare al mondo con gli altri e di sentirsi in una storia comune.
Tutta la mia mesta solidarietà all'elefantino di Piazza della Minerva.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Conte: sorveglianza attiva per arrivi a rischio

Coronavirus, Conte: sorveglianza attiva per arrivi a rischio

Milano, 21 feb. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, da Bruxelles dove è in corso il Consiglio europeo straordinario, ha comunicato le decisioni del comitato tecnico scientifico del ministero della Salute dopo la scoperta di tre casi confermati di Coronavirus in Lombardia, nella zona di Codogno, provincia di Lodi. "Quarantena obbligatoria per tutti coloro che sono venuti a ...

 
Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello

Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello

(Agenzia Vista) Roma, 21 febbraio 2020 Mattarella passeggia per i vicoli del Ghetto Ebraico di Roma con Ruth Dureghello Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato in visita alla Comunità Ebraica di Roma presso il Tempio Maggiore, accompagnato dalla Presidente della Comunità Ruth Dureghello. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram. Promessa ai fan: presto evento per vederci
Social

Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram. Promessa ai fan: presto evento per vederci

Martina Stella (qui in palestra) pensa ai suoi fan e attraverso le Instastories annuncia un evento in cui si dedicherà esclusivamente a loro, anzi chiede consigli su come organizzarlo. L'attrice, modella e showgirl sta vedendo i suoi follower di Instagram aumentare giorno dopo giorno e come lei stessa ammette non si aspettava tanto affetto. Davanti alla richieste di incontro che le arrivano ...

 
Ghali festeggia l'uscita dell'album "DNA" con un Release party

Ghali festeggia l'uscita dell'album "DNA" con un Release party

Roma, 21 feb. (askanews) - Il rapper Ghali ha festeggiato l'uscita del nuovo album "DNA" (Atlantic Warner/Sto Records), con un Release Party. "Si chiama DNA perché rappresenta il mio DNA più che mai, dopo avere viaggiato ed essere stato influenzato da vari produttori, artisti internazionali", ha spiegato Ghali in un'intervista. "Ho viaggiato tanto e ho portato a Milano tutto il materiale, assieme ...

 
Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini come la fata e abito cortissimo sexy e super provocante

Social

Video Taylor Mega in discoteca, capelli turchini come la fata e abito cortissimo sexy e super provocante

Capelli turchini come la fata di Pinocchio, ma abito fucsia cortissimo e super provocante e orecchie finte. Taylor Mega si è presentata così sul palco di una discoteca di cui ...

21.02.2020

Ascolti tv, Don Matteo 12 vince ancora e sfiora i 6 milioni

in tv

Ascolti tv, Don Matteo 12 vince ancora e sfiora i 6 milioni

Serata trionfale, giovedì 20 febbraio, per Don Matteo 12. I due episodi in onda su Rai 1 sono stati visti da 5.840.000 spettatori, pari a uno share del 26.5%. Sbaragliata, ...

21.02.2020

Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram. Promessa ai fan: presto evento per vederci

Social

Video Martina Stella, buongiorno sexy ormai classico di Instagram. Promessa ai fan: presto evento per vederci

Martina Stella (qui in palestra) pensa ai suoi fan e attraverso le Instastories annuncia un evento in cui si dedicherà esclusivamente a loro, anzi chiede consigli su come ...

21.02.2020