Tanta musica, tanti artisti e tanta gente per ricordare il maestro Alessandro Nisio

RIETI

Tanta musica, tanti artisti e tanta gente per ricordare il maestro Alessandro Nisio

09.05.2019 - 21:02

0

Tanta musica, tanti artisti, tanta gente e neanche un filo di retorica: Rieti ha ricordato così, sabato scorso al Teatro Vespasiano, il maestro Alessandro Nisio ad un anno dalla sua scomparsa. Il Memorial, organizzato dall’associazione “Le Voci di Alessandro Nisio”, è stato un tributo prima di tutto alla musica, e quindi a chi della musica aveva fatto la sua ragione di vita. E così la bacchetta di Nisio, passata di mano in mano, di artista in artista, è stato l’ideale testimone tra la vita che è stata e la vita che è, con la musica che come l’acqua ritrova sempre la sua strada. 

La musica degli allievi del liceo “Elena Principessa di Napoli”, che hanno rotto il ghiaccio, nel foyer del teatro, con “La cura” di Franco Battiato, affidata al giovanissimo tenore Federico Piermarini. Un’esecuzione carica di commozione, col pubblico ad accerchiare pacificamente i giovanissimi musicisti. Poi la scena è stata per il coro "Le Voci di Alessandro Nisio”, diretto dal maestro Mariano Toschi. Applausi e commozione anche per l’esibizione di Viola Sofia Nisio – che ha cantato da sola e duettato con il baritono Andrea Sari e con la soprano Paola Stafficci - e per quella di Fiammetta Nisio, col gruppo Oddrun. Di grande impatto scenico oltre che musicale l’esibizione del Coro lirico dell’Umbria, che ha eseguito una serie di arie da “Elisir d’amore” di Donizetti, con la soprano Nisio, il basso Stefano Miliani e il tenore David Sotgiu, accompagnati al piano dal maestro Ettore Chiurulla. Al piano anche il maestro Nicola Iannielli, che ha accompagnato il “Salve Maria” di Verdi eseguito dagli Amici dell’Opera e la mezzosoprano Rosalba Petranizzi con “Stride la Vampa” del Trovatore di Verdi. Applausi a scena aperta per i ragazzi del Centro Sant’Eusanio – dove Nisio era di casa – che hanno presentato “La mia vita nel pozzo”. Emozione sincera quando Valentina Rossi ha cantato La canzone di Marinella di De André accompagnata al piano da Luca Tosoni. 

In scena nessuno ha parlato di Nisio. A lui, alla sua animula-vagula-blandula, ha dato voce e parole Paolo Fosso, un po’ attore, un po’ compagno di strada del maestro, in due monologhi commoventi: senza retorica, il modo migliore per ricordare un’artista che sembra non essersene mai andato. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ex Ilva, Sechi (Agi): "Governo faccia meglio la sua parte"

Ex Ilva, Sechi (Agi): "Governo faccia meglio la sua parte"

(Agenzia Vista) Roma, 20 novembre 2019 Ex Ilva, Sechi (Agi): "Governo faccia meglio la sua parte" La presentazione del libro di Angelo Mellone 'Fino alla fine. Romanzo di una catastrofe' edito da Mondadori. La storia di tre amici ormai cinquantenni la cui amicizia si è "frantumata contro il Siderurgico di Taranto, lo stabilimento più grande d’Europa" Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev ...

 
Tusk eletto nuovo presidente del PPE

Tusk eletto nuovo presidente del PPE

(Agenzia Vista) Zagabria, 20 novembre 2019 Tusk eletto nuovo presidente del PPE Donald Tusk, presidente uscente del Consiglio Ue, è stato eletto presidente del Partito Popolare Europeo con 491 voti favorevoli, 37 contrari e 12 schede bianche. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Presentata la stagione teatrale, al Flavio grandi interpreti e novità

RIETI

Presentata la stagione teatrale del Flavio

La stagione 2019-2020 del Teatro Flavio Vespasiano parte con una grande novità, figlia dello straordinario risultato in termini di numero di abbonati della passata stagione: ...

18.11.2019

Al teatro Flavio Vespasiano concerto di Natale con Imaani

RIETI

Al teatro Flavio concerto
di Natale con Imaani

Tempo di Natale, tempo di “Gospel & Jazz”! La rassegna, promossa dall’Associazione “D’altroCanto” e patrocinata dal Comune di Rieti, è giunta infatti, di sold out in sold out,...

18.11.2019

Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019