Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sorgenti del Peschiera, Acea dovrà restituire i terreni al Comune perché gravati da usi civici

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

"La sentenza tanto attesa, ed anche auspicata, e' arrivata. Il Commissario aggiunto per la liquidazione degli Usi Civici per Lazio, Umbria e Toscana Antonio Perinelli ha stabilito che l'area delle sorgenti del fiume Peschiera e' gravata da usi civici". Lo rende noto Codici. "Adesso - afferma il segretario nazionale di Codici Ivano Giacomelli - Acea Spa dovra' riconsegnare quei terreni al Comune di Cittaducale. E' una vittoria per i consumatori. Per 10 anni abbiamo difeso ostinatamente le fonti del Peschiera. Abbiamo portato avanti questa lotta nel silenzio dei comitati per l'acqua pubblica, che fanno tanto i paladini, ma in questa vicenda sono stati latitanti con un silenzio assordante". "Si apre ora una nuova pagina - prosegue la nota - nella vicenda della gestione delle fonti di quello che e' considerato l'acquedotto di Roma, cedute ad Acea Spa con una delibera del consiglio comunale di Cittaducale risalente al 2003". "Il ricorso della nostra Associazione e' stato accolto - dichiara l'avvocato di Codici Carmine Laurenzano - con questa sentenza il Commissario ha disposto l'annullamento di tutti gli atti che riguardavano i terreni delle fonti del Peschiera, che sono demaniali e quindi dovranno tornare da Acea Spa al Comune di Cittaducale".