Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Di Berardino: “Dal nuovo polo IBM una spinta per rilanciare il territorio”

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

“Ho incontrato i giovani stagisti e neoassunti della società Sistemi informativi del gruppo IBM, che a Rieti, in piazzale Claudio Graziosi, sta creando un centro specializzato in servizi digitali innovativi e sviluppo di software. Il progetto è nato grazie a un Accordo di Innovazione attivato da Regione Lazio e Mise nel 2018 e grazie alla volontà del gruppo IBM di investire nel territorio. Le ricadute occupazionali sono particolarmente significative, sia come quantità che qualità: dopo un periodo di formazione di tre mesi i giovani vengono assunti a tempo indeterminato. Alle 30 assunzioni già fatte se ne aggiungeranno altre 100. Questo testimonia come il rilancio del tessuto produttivo del territorio stia dando risultati concreti e che la collaborazione e il supporto istituzionale per favorire gli investimenti siano in grado di rendere attrattivo il reatino anche per colossi multinazionali. Per dare risposte al fabbisogno occupazionale di tutti i cittadini le strategie devono essere molte, la realtà che ho incontrato oggi, che coniuga formazione e innovazione, è sicuramente in grado di tracciare una nuova prospettiva di sviluppo”. Così Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Nuovi diritti della Regione Lazio.