Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dalla Regione Lazio pronti 60 milioni per costruire il nuovo ospedale

default_image

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Meglio un nuovo ospedale che ristrutturare quello esistente. E così la provincia potrebbe avere finalmente un nuovo nosocomio moderno e antisismico. Il condizionale è d'obbligo perché per ora, bisognerà attendere ancora qualche mese per avere maggiori certezze. Per ora valgono i proclami della Regione e i commenti dei politici locali. L'assessore alla Regione D'Amato è favorevole ad un nuovo ospedale dotato di di reparti e macchinari all'avanguardia per rispondere alla domanda di un territorio fortemente penalizzato dal sisma e che vuole dotarsi di una struttura sicura, moderna e funzionale per offrire un servizio sanitario all'altezza. A finanziare l'opera sarà la Regione impegnando circa 60 milioni oltre lo stanziamento già previsto. Resta il nodo legato all'attuale struttura visto che la stessa Regione Lazio chiede una riflessione su come utilizzare la struttura esistente, evitando che resti inutilizzata e rappresenti un problema per il futuro. Da qui la necessità di avviare un confronto tra le istituzioni locali ed in primis il sindaco Cicchetti per considerare tutte le ipotesi di utilizzo della struttura realizzata negli anni ‘70.