Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tre spacciatori reatini arrestati dagli uomini della Squadra Mobile

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Nel pomeriggio del 22 dicembre scorso gli agenti della  Squadra Mobile di Rieti hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti tre giovani reatini,  P.M. 27enne  con precedenti di polizia, P.M. anch'esso 27enne incensurato, e P.N. sorella  ventunenne di quest'ultimo, priva di precedenti. Nella mattinata del  22 dicembre un equipaggio della Polizia di Stato impegnato nei servizi predisposti dal Questore di Rieti Antonio Mannoni per rafforzare, in occasione delle prossime festività, l'attività di prevenzione  finalizzata al contrasto dello spaccio di stupefacenti ed alla commissione dei furti in appartamento, ha proceduto al fermo ed al controllo di due ragazzi che transitavano nel centro cittadino rinvenendo addosso ad uno di essi 4 dosi di cocaina pronte per essere spacciate. Gli agenti della Squadra Mobile hanno quindi proceduto alla perquisizione delle abitazioni dei due, ubicate in centri cittadini vicino al capoluogo, rinvenendo e sequestrando a carico del giovane con precedenti di polizia un sacchetto in plastica contenente 16 dosi di cocaina, un bilancino di precisione elettronico e un rotolo di nastro adesivo utilizzato per il confezionamento, nonché la somma di 300 euro in banconote di vario taglio provento dell'attività di spaccio. Nell'abitazione dei due fratelli è stata invece rinvenuta una cassaforte amovibile chiusa nel cui interno erano custoditi altri  due sacchetti contenenti complessivamente 20 dosi di cocaina. Gli arrestati, terminate le formalità di rito, su disposizione dell'A.G., sono stati collocati in regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.