Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Regione, sì alla ricostruzione delle frazioni di Forcelle, Pasciano e Rocchetta

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Proseguono le deperimetrazioni nelle frazioni dei Comuni colpiti dal sisma: questa mattina la Giunta regionale ha approvato le delibere per eliminare le perimetrazioni urbanistiche nelle frazioni di Forcelle, Pasciano e Rocchetta ad Amatrice. Anche  in queste aree potrà essere avviata la ricostruzione, secondo quanto richiesto nell'ambito delle osservazioni, direttamente da parte dei proprietari con tempi e procedure più snelle.   Finora sono 22 le frazioni già deperimetrate nei centri colpiti dal terremoto, dove potranno partire i lavori di riqualificazione, in collaborazione con i Comuni interessati e il Servizio Geologico e Sismico regionale, che ha evidenziato l'insussistenza di problemi geomorfologici di rilievo.   La Regione ha stabilito i perimetri urbanistici all'interno dei quali avverrà la ricostruzione post terremoto dei centri storici di 6 Comuni e di circa 60 frazioni. Queste perimetrazioni sono state definite attraverso un'accurata istruttoria tecnica tra la Regione Lazio, l'Ufficio per la ricostruzione del sisma e i Comuni colpiti dal sisma, con l'obiettivo di pianificare le opere e i relativi servizi in zone sicure dal punto di vista geologico, coinvolgendo i proprietari degli immobili.   Lo comunica in una nota della Regione Lazio.