Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pirozzi incompatibile, il consiglio comunale ha ratificato la decadenza da sindaco

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Il consiglio comunale di Amatrice ha ratificato la decadenza di Sergio Pirozzi da sindaco del paese distrutto dal terremoto del 2016. Il provvedimento, votato all'unanimità nella seduta di oggi, si è reso necessario a seguito dell'elezione di Pirozzi in consiglio regionale, carica incompatibile con quella di sindaco. La decadenza del primo cittadino consente al consiglio comunale di Amatrice di restare in carica fino alla scadenza naturale del mandato, in programma nel 2019. A seguito della ratifica dell'assise amatriciana Pirozzi avrà ora 15 giorni di tempo per decidere se lasciare il consiglio regionale e proseguire nella sua attività di sindaco, o rimanere nell'emiciclo della Pisana, dando atto alla sua decadenza da sindaco. In questo caso a fare le funzioni di primo cittadino “pro tempore” sarà il vicesindaco di Amatrice, Filippo Palombini.