Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Parisi e Bertolaso nelle zone del cratere: "Tutto è rimasto a venti mesi fa"

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Stefano Parisi, candidato alla presidenza della Regione Lazio per il centrodestra, è stato questa mattina in visita nel cratere del terremoto di Amatrice accompagnato dall'ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso. Parisi e Bertolaso si sono recati nella frazione Santa Giusta del Comune di Amatrice per visitare l'unica azienda agricola ad aver ripreso le attività nella zona dopo il sisma. “Sono stato nelle zone del terremoto per vedere a che punto è la situazione di chi è rimasto senza casa e della ricostruzione – dichiara Parisi –. Sono molto onorato della disponibilità che mi ha dato Guido Bertolaso, capo della Protezione Civile ai tempi del  terremoto dell'Aquila, di accompagnarmi. Da allora il centrosinistra ha voluto smantellare la capacità di intervento tempestivo della Protezione Civile. Il risultato è che nelle zone del terremoto è stato fatto poco o nulla”. Caustico il commento dell'ex capo della Protezione civile ai tempi del sisma de L'Aquila. "È rimasto tutto così, come se il tempo si fosse fermato. Sono passati venti mesi. Non voglio dire che dobbiamo fare come in Giappone che dopo 20 giorni hanno ricostruito tutto, ma c'è una via di mezzo fra il non far niente e far le cose in tempi brevi". Bertolaso poi rimarca la differenza tra quello che è stato fatto in passato nelle zone terremotate (Governo Berlusconi) e quello che è stato fatto negli ultimi anni con il centrosinistra al governo.  Per Stefano Parisi "Questo Paese oggi ha le star alla Cantone che bloccano qualunque tipo di attività e bloccano l'amministrazione pubblica. Non ci sono soldi, non hanno fatto nulla e questa area è morta. È morta economicamente non ci viene più nessuno ma chi può venire in questa zona in mezzo alle macerie. Questo è il risultato di Zingaretti e Renzi dopo 20 mesi dal terremoto". Questa mattina a Cittareale erano presenti anche Paolo Trancassini e i candidati alla Regione di Forza Italia, Fratelli d'Italia e Energie per L'Italia e il sindaco di Cittareale Francesco Nelli.