Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Minaccia di morte la moglie, denunciato pastore e sequestrate armi da fuoco

default_image

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Contigliano, hanno denunciato un 38enne residente a Cantalice. I militari, allertati dalla centrale operativa del comando provinciale di Rieti a seguito di richiesta d'intervento pervenuta al 112 per un dissidio familiare tra coniugi, sono andati nell'abitazione degli stessi, annessa alla loro azienda agricola e qui hanno appurato che l'uomo per futili motivi aveva avuto un violento alterco con la moglie, minacciandola di morte e continuando nelle reiterate minacce anche in presenza dei militari. Pertanto considerata la condotta avuta dall'uomo e accertata la legale disponibilità di armi da fuoco da parte dello stesso, i militari procedevano al sequestro delle stesse. Si tratta di cinque fucili e cinque carabine di vario calibro. Pertanto, oltre alla denuncia in stato di libertà per il reato di minaccia, l'uomo è stato segnalato all'autorità amministrativa competente, per l'emissione di un decreto di divieto di detenzione armi.