Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vaccini obbligatori, siglato protocollo d'intesa tra Asl e Ufficio Scolastico territoriale

Esplora:

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

E' stato sottoscritto alla presenza del Commissario Straordinario della Asl di Rieti Marinella D'Innocenzo e il Responsabile dell'Ufficio Scolastico Regionale IX Ambito Territoriale di Rieti Giovanni Lorenzini, il Protocollo d'Intesa per l'attuazione della nuova normativa “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale” (D.L. 73/2017), con l'obiettivo di prevenire ed evitare i disagi per le famiglie e prevede l'acquisizione diretta tra Scuola e Asl della documentazione che attesti le vaccinazioni obbligatorie.   Nello specifico si propone, attraverso l'Ufficio Scolastico, di uniformare le procedure di acquisizione delle certificazioni previste dalla nuova normativa in tutte le Scuole del territorio Provinciale e di sollevare i genitori dalla necessità di acquisire il certificato vaccinale presso la Asl per poi esibirlo presso la Scuola. L'Azienda Sanitaria Locale emetterà certificazioni congrue con quanto richiesto dalla nuova normativa in numero quantificabile con la totalità della popolazione (0 -16 anni) frequentante le Scuole del territorio Provinciale (circa 21 mila  certificati), secondo quanto ad oggi previsto dalla normativa. L'obiettivo è quello di evitare e prevenire criticità di gestione che potrebbero derivare da un sovraffollamento dei Servizi Vaccinali per le richieste dei certificati previsti per l'ammissione a scuola. “Con la sottoscrizione del Protocollo  - dichiara  il Commissario Straordinario della Asl di Rieti Marinella D'Innocenzo e il Responsabile Ufficio Scolastico Regionale – IX Ambito Territoriale di Rieti Giovanni Lorenzini -  è di agevolare  quelle famiglie  che si trovano in difficoltà  per quanto  riguarda  il certificato di vaccinazione che potrebbe essere stato smarrito. Sarà la scuola  ad inviare all'Asl l'elenco dei ragazzi iscritti nei singoli istituti. L'Asl,  di rimando,  trasmetterà alle scuole i certificati di quei  studenti che sono già a posto con la vaccinazione”. Chi non risulterà in regola con il calendario delle vaccinazioni obbligatorie, dovrà entro breve termine richiedere un appuntamento al proprio centro vaccinale di riferimento per l'esecuzione delle vaccinazioni mancanti. In difetto i genitori incorreranno nelle pesanti sanzioni previste dal decreto.