Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Fonte Nocera, "no" definitivo del Tar all'impianto di rifiuti inerti

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Una vittoria su tutta la linea. La sentenza del Tar del Lazio, pubblicata nelle ore scorse, mette nero su bianco il trionfo dei comitati di località Fonte Nocera, che si vedono così accogliere la (quasi) totalità dei ricorsi presentati contro la realizzazione dell'impianto di smaltimento inerti della Recupero Ecologico Servizi Smaltimento (Ress).  Con sentenza definitiva il Tribunale amministrativo regionale annulla, dunque, tutti gli atti relativi alla concessione delle autorizzazioni per realizzare l'impianto, dall'autorizzazione rilasciata dal Comune di Poggio Nativo al verbale della Conferenza dei Servizi, fino alle note rilasciate rispettivamente da Arpa Rieti e Asl di Rieti. Tutto annullato, o quanto meno tutto da rifare, per la gioia del comitato “No discarica Fonte Nocera” e della minoranza consiliare del Comune di Poggio Nativo, tra i più agguerriti oppositori dell'opera.   IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE CARTACEA E DIGITALE DEL CORRIERE DI RIETI DI MERCOLEDÌ' 10 FEBBRAIO