Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Al via il completamento del servizio "porta a porta" sull'intero territorio comunale

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

La Giunta, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Carlo Ubertini, ha deliberato  l'impiego di circa 300 mila euro, finanziati dalla Regione Lazio attraverso un bando dell'Amministrazione provinciale di Rieti, per proseguire e ultimare il progetto di raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”.Il cronoprogramma fissato dalla delibera approvata dalla Giunta, espletati tutti gli adempimenti burocratici e le gare per l'acquisto dei materiali, indica per l'autunno prossimo, nell'ambito del mese di ottobre, la partenza del servizio di raccolta differenziata nei quartieri di Vazia e dell'area del Nucleo industriale ricadente nel Comune di Rieti, per poi coinvolgere i quartieri di Micioccoli, Quattro Strade e Madonna del Cuore, quindi Borgo e Città Giardino. Per il centro storico e l'area della Piana Reatina, in base alla loro specificità, per motivi tecnico-logistici e organizzativi, verranno progettate soluzioni ad hoc. Ricordiamo che attualmente il servizio è già operativo per metà della popolazione comunale nei quartieri di Campoloniano, Villette, Piazza Tevere, Regina Pacis/Molino della Salce e Villa Reatina.