Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inaugurati da Zingaretti i nuovi locali della Scuola Albergo

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

“Oggi è una data importante per il nostro territorio. Grazie ad uno sforzo comune delle Istituzioni e di Unindustria e Unioncamere Lazio torna a pieno regime l'attività ad Amatrice di uno dei poli di eccellenza della formazione alberghiera. Siamo orgogliosi del lavoro solto e di poter inaugurare oggi i nuovi locali della Scuola Albergo di Amatrice dopo i lavori di ristrutturazione e riqualificazione resi necessari a causa del sisma che nel 2009 aveva danneggiato parte della struttura. Un intervento che rappresenta un vero e proprio investimento sul futuro dei nostri ragazzi e a sostegno dell'economia del territorio”. Lo afferma il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che questa mattina insieme al Presidente di Unindustria, Maurizio Stirpe ha inaugurato i nuovi locali della Scuola Albergo di Amatrice. I lavori hanno riguardato l'ammodernamento e il restauro delle cucine, della sala ristorante, della zona uffici e dei piani riservati agli allievi. Presenti alla cerimonia anche il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, il Presidente della Provincia di Rieti, Giuseppe Rinaldi e Vincenzo Zottola, Presidente Unioncamere Lazio. I lavori sono stati finanziati con 810mila euro (750mila a carico della Regione Lazio). “Il turismo rappresenta uno dei settori strategici dell'economia laziale – conclude Zingaretti – e sono certo che l'Istituto alberghiero di Amatrice, grazie alla sua preziosa opera di formazione, ci aiuterà ad innalzare il livello della qualità della nostra offerta turistica e dell'accoglienza”.  Al termine della cerimonia di inaugurazione i circa 90 allievi che seguono i corsi di formazione dell'Istituto si sono misurati nella preparazione di piatti tipici, a partire ovviamente dall'amatriciana, sotto l'attenta valutazione degli chef Alessandro Pipero del 'Pipero al Rex' e dei fratelli Sandro e Maurizio Serva de 'La Trota' a Rivodutri. Unindustria  “Siamo orgogliosi di presentare oggi la ristrutturazione della Scuola albergo di Amatrice, polo di eccellenza della formazione alberghiera e tra gli istituti più prestigiosi d'Italia”, ha dichiarato il presidente di Unindustria Maurizio Stirpe durante la conferenza stampa ad Amatrice, cui ha partecipato anche il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. “L'iniziativa si inserisce appieno nell'ambito delle strategie di valorizzazione del territorio regionale che, come Unindustria, abbiamo messo in campo in occasione dell'Expo di Milano. Non siamo qui per annunciare un progetto che si concretizzerà in futuro - ha proseguito Stirpe - ma per presentare una realizzazione finita e completata, il risultato di un lavoro straordinario cui abbiamo dedicato tempo e risorse. E questo modus operandi incontra il favore del sistema delle imprese che, anche se in un momento così difficile, sente i l dovere di contribuire alla valorizzazione delle eccellenze del territorio, di cui un esempio virtuoso è appunto la Scuola albergo di Amatrice”. “Più in generale - ha aggiunto - stiamo pensando di intervenire, insieme al Ministero dei Beni culturali, la Regione e le Camere di commercio, alla salvaguardia della Certosa di Trisulti. Il monumento nazionale è in condizioni precarie e potrebbe andar perduto senza interventi tempestivi di restauro del tetto. Per un'associazione come la nostra è dunque doveroso poter contribuire in concreto alla salvaguardia di beni culturali di primaria importanza, quali è l'antico monastero di Trisulti”.