Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

E' un pizzaiolo di Fara in Sabina il cinquantenne arrestato in Emilia per tentato omicidio

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

E' un pizzaiolo di Fara in Sabina il cinquantenne arrestato in Emilia per tentato omicidio Ha aspettato il suo rivale in amore appostato in un parco di Finale Emilia, facendo finta di fare jogging. Poi quando ha visto il marito della donna del quale da tempo si era invaghito e lo ha aggredito alle spalle ferendolo al collo con un taglierino. E' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Per approfondire leggi anche: Tenta di sgozzare il rivale in amore, arrestato a Modena L'aggressione è avvenuta il 23 maggio. L'uomo, V. I. le iniziali, messo alle strette ha confessato collaborando con i carabinieri della Compagnia di Carpi che la notte di venerdì hanno eseguito il provvedimento, emesso dal pm Giuseppe Amara. Ha fatto ritrovare gli indumenti e il cutter utilizzati la mattina dell'aggressione, che erano stati gettati in una campana per la raccolta del vetro. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI DEL 30 MAGGIO E NELL'EDICOLA DIGITALE