Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Comune assume, via ai bandi di concorso

Andrea Niccolini
  • a
  • a
  • a

Via ai concorsi per il Comune di Rieti. Per l'assessore al Personale De Santis “si apre una stagione di trasparenza”.  La Giunta del capoluogo ha approvato il piano del personale 2020 - 2022 che prevede un totale di 60 assunzioni di cui 33 da effettuare entro il 2020 , 26 entro il 2021 e 1 nel 2022. Sono previste anche 7 verticalizzazioni, 5 per il 2020 e 2 per il 2021, ovvero passaggi ad una categoria superiore da parte di personale già in forza presso l'ente, secondo De Santis “una valorizzazione per quelle persone che anche e soprattutto in questo momento difficile hanno lavorato con grande sacrificio. Voglio che sia premiato il merito”. L'assessore chiarisce anche che “il piano per gli anni 2021 e 2022 potrà essere modificato, sempre rispettando due paletti che restano fissi, cioè non superare le 315 persone di organico e non sforare il budget previsto dal bilancio”, ma la cosa che più gli è cara è che “in Comune di Rieti si entrerà solo per concorso, perché io voglio il massimo di legalità e trasparenza. Comandi e mobilità non esisteranno più”.  Qualcosa si prospetta anche per i lavoratori socialmente utili, ne verranno stabilizzati 6 per 24 ore di lavoro settimanali, usufruendo anche di risorse messe a disposizione della Regione che coprirà quasi per intero il costo per i primi tre anni, per poi passare a carico di Palazzo di Città. Di queste 60 unità, quelle che fanno riferimento alla categoria “B” saranno segnalate dall'ufficio di collocamento per poi passare attraverso un colloquio selettivo, mentre per le categorie “C” e “D” si tratterà di veri concorsi che si svolgeranno per ognuno degli anni in oggetto. La data di quello per il 2020 ancora non è stata fissata, “dobbiamo aspettare l'evoluzione della crisi del virus” spiega l'assessore.