Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Coronavirus, Sinibaldi alle associazioni di categoria: “Lavoriamo a proposte comuni per il Reatino”

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Si è svolta nel pomeriggio una videoconferenza (nella foto) convocata dal vicesindaco e assessore alle attività produttive del Comune di Rieti, Daniele Sinibaldi, e i rappresentanti delle principali associazioni di categoria del territorio. Al meeting hanno partecipato Davide Bianchino (Federlazio), Enza Bufacchi (CNA), Guido Colasanti (Copagri), Alessandro Di Venanzio (Unindustria), Cinzia Francia (Confartigianato), Carlo Loffreda (Coldiretti Rieti), Roberto Rinaldi (Conflavoro PMI), Leonardo Tosti (Confcommercio Lazio Nord). Nel corso dell'incontro è stato fatto il punto della situazione, sia a livello generale che a livello locale, sui rilevanti effetti economici conseguenti all'emergenza da Coronavirus-Covid19. E' stata auspicata da tutti i partecipanti una ripresa dell'attività economica che garantisca condizioni di massima sicurezza unanimemente e l'introduzione da parte del Governo nazionale di misure senza precedenti a sostegno del mondo produttivo e commerciale, adeguate agli sforzi che tante realtà produttive stanno già compiendo, e compieranno ancor di più in futuro, per rimanere in vita. E' stato condiviso l'impegno ad elaborare una serie di proposte che abbiano il carattere della concretezza, della semplicità e dell'immediata attuabilità da sottoporre ai vari livelli di governo, da quello regionale a quello nazionale. A ciò si aggiungono le iniziative che potranno essere adottate direttamente dal Comune di Rieti. “Ringrazio sentitamente tutte le associazioni di categoria che, come noi, sono impegnate quotidianamente a capire come affrontare l'imminente ‘fase due' di ricostruzione economica del Paese e del nostro territorio – dichiara il Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi – Lo sforzo che condivideremo sarà quello di elaborare una strategia unitaria per il territorio da sottoporre a tutte le istituzioni che avranno voce in capitolo sulla ripartenza economica. Colgo l'occasione per esprimere nuovamente la massima vicinanza e solidarietà a tutti gli attori economici, dalle piccolissime realtà fino a quelle di dimensioni più grandi, che stanno affrontando un periodo senza precedenti e che avranno bisogno del massimo supporto per sopravvivere e rilanciarsi”.