Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza coronavirus, negli uffici del Comune di Rieti si lavora con guanti e mascherina

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Emergenza coronavirus, negli uffici del Comune di Rieti si lavora con guanti e mascherina. Anche il Comune di Rieti in tempi di coronavirus si confronta con lo smart working e le misure di sicurezza. A rassicurare sull'attenzione alle condizioni dei lavoratori è l'assessore al personale Oreste De Santis “come prima cosa abbiamo permesso ai nostri dipendenti di lavorare in condizioni di sicurezza: hanno a disposizione mascherine, guanti e disinfettanti". Leggi anche: Caos mascherine, chiesta audizione dell'ex comandante dei vigili di Rieti Tulumello Sono novanta al momento i collaboratori dell'amministrazione comunale a lavorare da casa “grazie ad un ottimo collegamento ottimizzato dal nostro centro di elaborazione dati” che permette di avere accesso remoto a tutti gli strumenti informatici di cui il è dotato il Comune, mentre altre dieci persone operano attraverso normali connessioni internet. Naturalmente una parte del personale è fisicamente presente negli uffici, ma a rotazione senza superare il numero delle quaranta unità, in modo da poter rispettare le regole imposte dal distanziamento sociale.” Dall'assessore arriva una particolare menzione per i vigili urbani, che sono impegnati nella città nella verifica del rispetto delle norme imposte, anche se De Santis sottolinea “i cittadini reatini sembrano aver bene appreso l'importanza del momento e si stanno comportando in maniera responsabile”. Per far restare a casa i restanti dipendenti si è optato per far loro usufruire del recupero dei giorni di ferie rimasti e maturati negli anni 2018 e 2019.  SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI DEL 16 APRILE E NELL'EDICOLA DIGITALE