Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Sabina, Nerola in emergenza rimane senza medici

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Un medico risultato positivo al tampone, altri due in isolamento precauzionale. E così il borgo di Nerola, oltre ad essere zona rossa, si scopre anche zona senza garanzie per le prestazioni mediche basilari. Altri, collaterali effetti dell'isolamento generato dall'emergenza della casa di riposo Maria Immacolata, che ha portato all'istituzione della zona rossa in tutto il territorio del comune sabino. Dove, adesso, mancano i medici di base e dove anche i professionisti chiamati a sopperire la carenza non bastano più. Nonostante il prezioso supporto dato dal camper inviato dall'Ordine dei medici di Roma, che collabora a stretto contatto con la task force della Asl Roma-5 per lo screening della popolazione residente.