Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Coronavirus, a Poggio Nativo medicinali e cibo arrivano a casa

default_image

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Nel comune di Poggio Nativo prosegue la campagna di sensibilizzazione #IoRestoACasa, che rappresenta una delle misure più incisive disposte dal governo centrale nella battaglia che l'Italia, come pure il mondo intero, sta combattendo contro il Covid-19. Di conseguenza, al fine di consentire il rispetto di tale fondamentale ed imprescindibile regola, senza ledere i bisogni e la qualità di vita della sua popolazione, la municipalità di Poggio Nativo, guidata dal sindaco Veronica Diamilla, ha previsto una serie di servizi; in particolare, a sostegno di quanti si trovano a vivere tale situazione con maggiore disagio e difficoltà, ovvero “tutti coloro che hanno un'età superiore ai 65 anni, le persone disabili e e quanti soffrano di patologie immunodepressive, che sono impossibilitati a ricevere assistenza da parenti o conoscenti"; a tutti loro, si rivolge, dando forza ed animo, il comune, rassicurandoli che: "ti diamo un aiuto noi”. Aiuto che, tra quelli messi in campo, vi è quello prezioso della spesa a domicilio; per poterne usufruire basterà chiamare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13, il numero 0765.872025; attraverso questo recapito telefonico potranno essere richiesti generali alimentari e farmaci; il servizio è completamente gratuito, con il costo della spesa a carico del beneficiario. La consegna avverrà fuori dall'abitazione, e sarà fatta adottando tutte le adeguate misure di prevenzione, senza alcun contatto. Tania Belli