Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Amazon limita gli ordini di spedizione

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Spedizioni e consegne riservate a prodotti di massima necessità, con conseguente blocco degli ordinativi sui beni considerati “non di prima necessità”, attivazione immediata delle specifiche misure di sicurezza all'interno dei centri di distribuzione, compreso quello di Passo Corese, cancellazione di tutte quelle attività aziendali interne considerate non indifferibili, come riunioni e meeting aziendali giornalieri. Sono le prime risposte all'emergenza Coronavirus adottate in Italia da Amazon, azienda che si è immediatamente attivata per mettere in sicurezza le migliaia di persone impiegate su tutto il territorio nazionale. Una risposta messa in piedi in pochissimi giorni, che ha consentito al colosso americano del commercio online non solo di non bloccare la sua distribuzione sul territorio nazionale, ma anzi di renderla sicura e stabile, e soprattutto in grado di rispondere alla sempre crescente richiesta di spedizioni online in tempi di quarantena.