Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Quota cento a Rieti, arrivate 664 domande

Esplora:
default_image

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

“A Rieti e in provincia oltre 600 persone hanno scelto il meccanismo di pensione ‘quota cento', introdotto lo scorso anno dal Governo”. Così il segretario generale della Uil Rieti, Alberto Paolucci, che aggiunge come le domande presentate per aderire alla misura pensionistica, operativa fino al 2021, siano 664, per uscire anticipatamente dal mondo del lavoro. “Dalla nostra elaborazione dei dati - aggiunge il segretario sindacale - scopriamo che il Reatino è il territorio con meno domande. Escludendo Roma, che con le sue oltre 18mila richieste fa registrare il numero più alto in tutta Italia, la provincia laziale con il maggior numero di adesioni a quota cento è Frosinone che ne conta 2.689”. I numeri del Reatino sono simili a quelli della provincia di Lodi, che ha totalizzato 650 domande, e quella di Vercelli, che ne conta 642. Spostandosi invece nella vicina Umbria e nelle Marche, si rileva che il dato di Terni è di 787 adesioni e quello di Ascoli Piceno di 1.031”.