Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Strada provinciale Farense di nuovo invasa da rifiuti

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Non sono bastate le sanzioni elevate nelle settimane scorse dalla Provincia di Rieti, le prime in assoluto ad essere “staccate” sul territorio di Fara Sabina. A distanza di pochi giorni, purtroppo, la piazzola stradale che costeggia la provinciale Farense tra le frazioni di Talocci e Coltodino è di nuovo trasformata in discarica a cielo aperto. Rifiuti di ogni tipo, dagli scarti domestici a quelli ingombranti – fino a quel che resta di un lavabo da cucina – sono di nuovo ammassati lungo lo slargo che, scendendo da Coltodino verso l'abitato di Talocci, viene scelto dall'incivile di turno come meta preferita per abbandonare indiscriminatamente ogni tipo di rifiuto. Contribuendo non solo all'inquinamento dell'area circostante, ma anche all'aumento delle spese pubbliche, e quindi a carico di ogni contribuente, per le spese eccezionali e straordinarie sostenute dalla Provincia di Rieti – titolare del ciglio stradale – per la bonifica dell'intera area. Una bonifica che ora, per forza di cose, si renderà necessaria vista la matassa di rifiuti stipati attorno allo slargo stradale.