Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Coronavirus, Rieti: un altro caso sospetto in Sabina

Esplora:
default_image

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

E' partita ieri mattina la prima richiesta dalla Sabina - precisamente da Poggio Nativo - di un tampone per sospetto caso di Covid-19, sigla che ormai tutti hanno imparato a conoscere come Coronavirus. Un'ambulanza del 118, in servizio nell'area dell'Alta Sabina, con tutti i dovuti accorgimenti, ovvero con personale equipaggiato come previsto dai rigorosi protocolli sanitari in vigore, ha proceduto a prelevare dalla sua abitazione di residenza, nell'hinterland del comune sabino (si tratta, per l'esattezza, di una zona composta da case sparse, al di fuori del centro storico del capoluogo e delle rispettive frazioni, nonché dai nuclei urbani maggiori dei dintorni), un uomo per il quale, molto probabilmente, il medico di base ha attivato la procedura per la verifica del contagio da Coronavirus. Ciò per una serie di sintomi palesati dallo stesso, di età compresa tra i 40 e i 45 anni d'età, autista di autobus. IL SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA IL 4 FEBBRAIO