Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sicurezza autostrade, i sindaci del Reatino scrivono al ministro

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

I sindaci e gli amministratori della provincia di Rieti, impegnati nella battaglia contro il “caro pedaggi e per la sicurezza delle A24/A25”, proseguono la loro lotta, risultata finora vincente solo per quanto riguarda l'aumento dei pedaggi, bloccato fino al 31 ottobre 2021, ma niente di fatto ancora sul fronte della sicurezza. “L'obiettivo comune è tutelare i territori rappresentati e portare avanti una battaglia di civiltà lontana dalle logiche di partito o colore politico e arrivare all'approvazione definitiva del piano economico finanziario da oltre 3 miliardi di euro, già presentato all'Unione europea” scrivevano i sindaci lo scorso novembre, all'indomani della conferma del blocco dell'aumento dei pedaggi, restando in attesa della convocazione promessa al ministero “per condividere il percorso amministrativo comune che dovrà portare al raggiungimento della soluzione strutturale, con il blocco definitivo degli aumenti e la velocizzazione degli interventi per la messa in sicurezza dell'intera tratta autostradale”.