Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Accusa un malore e scende dall'auto ma le rubano lo smartphone

default_image

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Subisce il furto dello smartphone nella centralissima viale Giuseppe De Vito a Poggio Mirteto. La vittima è la giornalista Erika Gottardi, che dopo aver avvertito un lieve malore ha parcheggiato lungo il viale scendendo dalla vettura per prendere un po' d'aria. Pochi istanti e dello smartphone sono sparite le tracce. “Mi sono accorta subito di non avere più il telefono e sono tornata a cercarlo al parcheggio ma non c'era più - spiega -. Ho chiamato il mio numero con un altro cellulare ma era staccato. Ho chiesto a tutti i negozi della via e nessuno sapeva nulla. Ciò che è incredibile è che sono passati davvero pochissimi secondi”. La donna non sa darsi pace anche perché nella memoria del telefono erano custoditi i recapiti di amici, parenti e anche di lavoro. Ma soprattutto è l'unico modo di contatto con il padre che sta poco bene. “Vi prego di farmi riavere il telefono in qualsiasi modo anonimo, non ho alcun interesse a denunciare nessuno - ha postato sui social la giornalista -. Il telefono, tra l'altro, è vecchio e non ha più valore. Oppure tenete il telefono ma ridatemi la scheda”. Un fatto deplorevole che stride con quanto avvenuto nel corso di una edizione del Carnevalone Poggiano. Agli organizzatori fu portato un portafoglio smarrito con dentro ancora tutte le banconote al loro posto. La speranza è che chiunque abbia preso il telefono faccia la cosa giusta. Elisa Sartarelli