Ricostruzione, vertice alla Prefettura di Rieti per prevenire infiltrazioni criminali

SISMA

Ricostruzione, vertice alla Prefettura di Rieti per prevenire infiltrazioni criminali

30.01.2020 - 21:54

0

Presieduta dal Prefetto Giuseppina Reggiani e alla presenza del Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione Sisma 2016 Piero Farabollini e del Direttore della Struttura di Missione Antimafia Sisma Prefetto Carmine Valente, si è tenuta in Prefettura una riunione allargata del Gruppo Provinciale Interforze alla quale hanno partecipato i dirigenti della Struttura di Missione, i vertici delle locali Forze di Polizia e i componenti del Gruppo Interforze.

Il Prefetto Reggiani ha aperto la riunione con un focus sulla situazione attuale dell’attività di ricostruzione post-sisma. In particolare, ha evidenziato tutte le iniziative adottate dalla Prefettura al fine di prevenire infiltrazioni criminali negli appalti per la ricostruzione.

Il Commissario Farabollini nel corso del suo intervento ha assicurato la massima attenzione all’operatività, a pieno regime, della piattaforma informatica condivisa, attualmente in fase sperimentale, che permette una efficace azione in chiave preventiva e di contrasto del sistema dei controlli legati alla ricostruzione, volti a garantire l’assoluto rispetto della legalità e della trasparenza, nella governance del processo di riparazione del patrimonio edilizio, culturale infrastrutturale e della riattivazione dei circuiti produttivi locali.

Tale sperimentazione, che riguarda al momento la Prefettura di Macerata, sarà estesa anche alla Prefettura di Rieti.

Il Direttore della Struttura di Missione, Prefetto Valente, ha posto l’accento sul sistema rafforzato di prevenzione delle infiltrazioni criminali negli appalti pubblici, segnatamente per ciò che attiene alle verifiche per il rilascio delle informazioni antimafia, indispensabili per l’affidamento e l’esame dei contratti pubblici e privati che usufruiscono di contributi pubblici.

 

 

 

 

 

 

Inoltre, ha evidenziato che la Struttura, sin dal suo insediamento, svolge una capillare azione di monitoraggio ed impulso, in piena sinergia con le Prefetture delle quattro Regioni dell’area del sisma ed i rispettivi Gruppi Provinciali Interforze.

 

Particolare rilievo è stato dato ai controlli realizzati dal Gruppo Provinciale Interforze presso i cantieri della ricostruzione, anche sotto il profilo della sicurezza del lavoro e della regolarità dei relativi contratti.

 

È stata evidenziata, infine, la necessità di continuare a monitorare, con la massima attenzione, le attività connesse alla ricostruzione, per prevenire e contrastare le eventuali infiltrazioni della criminalità organizzata nel ciclo di realizzazione delle opere e per il rispetto e la corretta applicazione dei contratti di settore, a tutela della legalità e della sicurezza dei lavoratori dei cantieri.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Rezza: paziente zero in Italia forse da 2 settimane

Coronavirus, Rezza: paziente zero in Italia forse da 2 settimane

Roma, 25 feb. (askanews) - "Noi abbiamo un 'caso indice', cioè il caso che è stato indicativo del fatto che lì c'era la presenza del coronavirus, che è il ragazzo di 38 anni ancora ricoverato in rianimazione, ma chiaramente c'è stata una circolazione di nuovo coronavirus non identificata, probabilmente una due settimane prima": così Giovanni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive ...

 
Champions, Garcia: contro la Juve nessun piano anti-Ronaldo

Champions, Garcia: contro la Juve nessun piano anti-Ronaldo

Lione, 25 feb. (askanews) - Juventus e Cristiano Ronaldo senza punti deboli. Ma mai dire mai. Il tecnico del Lione Rudi Garcia è pronto all'impresa con i suoi ragazzi domani negli ottavi di Champions in Francia contro i bianconeri. "Bisogna trascendere. Bisogna essere motivati al cento per cento. I giocatori lo saranno - ha detto Garcia - Bisogna creare dei problemi alla Juve. Se ci mettiamo solo ...

 
Coronavirus, chiude la Milano da bere, giù serrande a bar di corso Como e corso Garibaldi

Coronavirus, chiude la Milano da bere, giù serrande a bar di corso Como e corso Garibaldi

(Agenzia Vista) Milano, 25 febbraio 2020 Coronavirus, chiude la Milano da bere, giù serrande a bar di corso Como e corso Garibaldi Chiude la Milano da bere, i bar di corso Como e corso Garibaldi devono rispettare le chiusure delle attività commerciali che sonostate disposte in questi termini: bar, locali notturni e qualsiasi altro esercizio di intrattenimento aperto al pubblico sono chiusi dalle ...

 
Video Vasco Rossi riceve minacce di morte e replica con C'è chi dice no: "Io non mi muovo. Ti aspetto"

Il caso

Video Vasco minacciato di morte replica con C'è chi dice no: "Io non mi muovo"

"Vasco Rossi, morirai per mano mia, bastardo tossicodipendente". Il rocker riceve minacce di morte via social, ma il Blasco non si spaventa, anzi risponde a modo suo, senza ...

25.02.2020

Carnevale, Vasco Rossi in maschera: uno, nessuno, centomila. "Ognuno vede le persone come le vuole vedere"

Social

Carnevale, Vasco Rossi in maschera: uno, nessuno, centomila. "Ognuno vede le persone come le vuole vedere"

Vasco Rossi nell'ultimo giorno di Carnevale pubblica un collage di sue foto in maschera e tira in ballo Pirandello per una riflessione. "Uno, nessuno, centomila - scrive il ...

25.02.2020

Gianluca Vacchi, una vita da copertina e due anni di passione con la sua fidanzata Sharon Fonseca

Social

Gianluca Vacchi, una vita da copertina e due anni di passione con la sua fidanzata Sharon Fonseca

Una vita da copertina. E' quella di Gianluca Vacchi. L'imprenditore e dj pubblica una nuova fotografia sulle instastories del suo seguitissimo profilo Instagram. In costume ...

25.02.2020