Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Rieti, evade dai domiciliari: arrestato marocchino

default_image

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

I Carabinieri di Rieti lunedì 13 gennaio hanno arrestato per evasione un uomo, di origine marocchina, ma residente nel capoluogo. Nel corso di un normale servizio di pattuglia finalizzata al controllo della città, i militari hanno notato, a piedi lungo le vie del centro cittadino, un uomo già noto alle forze dell'ordine e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, nell'ambito di un procedimento penale in cui è indagato per atti persecutori. I carabinieri insospettiti lo hanno immediatamente fermato, sottoposto al controllo e condotto presso gli uffici del Comando Compagnia Carabinieri, per i dovuti accertamenti. Una volta verificato che la misura cautelare era ancora valida e che l'uomo si era allontanato senza giustificato motivo dalla propria abitazione in assenza di autorizzazioni da parte dell'Autorità giudiziaria, e quindi in violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare cui è sottoposto, lo stesso è stato dichiarato in arresto. Su disposizione del Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Rieti, l'uomo è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di ulteriori valutazioni da parte dell'autorità giudiziaria.