Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Firmata convenzione Anas-Regione per la rotatoria sulla Salaria a Passo Corese

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

La tanto attesa firma è arrivata negli ultimi giorni del 2019. Regione Lazio e Anas hanno siglato lo schema di convenzione per la riqualificazione dello svincolo d'accesso all'abitato di Passo Corese, nel territorio del Comune di Fara Sabina. L'opera prevede l'eliminazione del semaforo che tante proteste ha sollevato nei mesi scorsi, per l'enorme mole di traffico generato nelle ore di massima affluenza, che condizionano e non poco la viabilità lungo la consolare. L'intervento prevede la realizzazione di una grande rotatoria che consentirà un più rapido accesso all'abitato di Passo Corese, e più in generale al territorio della Bassa Sabina, in uno dei suoi nodi strategici. La rotonda dello svincolo per Fara Sabina sarà la terza, in sequenza, nell'arco dei due chilometri di statale che attraversano il territorio a cavallo tra le province di Roma e Rieti. Oltre a quella già fruibile al bivio per Montelibretti, è in procinto di essere avviato, infatti, l'altro cantiere presso lo svincolo di Borgo Santa Maria, già passato per la conferenza dei servizi che, di fatto, ha dato il via libera all'opera. Per quanto riguarda la rotatoria di Passo Corese, invece, dopo la firma della convenzione si attende ora la pubblicazione della gara d'appalto da parte di Anas, opera interamente finanziata dalla Regione per un totale di 3 milioni e 280mila euro, di cui oltre 2 milioni destinati alla realizzazione del nuovo tratto stradale e il resto alle opere accessorie. L'intervento, atteso ormai da tempo, sembrava essere finito nel dimenticatoio, con il Comune di Fara Sabina messo di fatto all'angolo da ogni canale comunicativo istituzionale, e non in grado di ottenere informazioni “fresche” per settimane. Informazioni che, infatti, sono arrivate solo dalla Regione Lazio, per voce dell'assessore alle infrastrutture Mauro Alessandri. E' stato lui a comunicare, dopo averla attesa e sollecitata, la firma della convenzione per l'avvio dei lavori su Passo Corese. Lavori in merito ai quali ora si attende solo la fase operativa, con l'avvio del cantiere. Cantiere che, per quanto riguarda l'altro svincolo, qualche chilometro più in là in direzione Rieti, è invece atteso molto prima, forse già nelle prossime settimane, mentre non è dato ancora sapere quando verranno “instradati” i lavori di ammodernamento degli altri tratti di Salaria compresi nel maxi-intervento di riqualificazione pianificato nei mesi scorsi. Paolo Giomi