Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Attività di impresa nell'etica, convegno dei dottori commercialisti di Rieti

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Nell'accogliente cornice della Sala dei Cordari, lo scorso week end, una numerosa platea ha seguito i lavori del convegno che si è sviluppato intorno al tema “Commercialisti ed attività d'impresa nell'etica, nella legalità e nel sociale” promosso dall'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Rieti in occasione del decennale dell'Ordine reatino. “In occasione della ricorrenza dei dieci anni della nostra istituzione, il Consiglio dell'Ordine che mi onoro di presiedere ha voluto organizzare questo incontro che ha messo al centro il valore sociale di una professione al servizio della collettività, approfondendone il ruolo di garante dell'etica, della legalità e della giustizia nell'impresa” - ha dichiarato il Presidente reatino Alessandro Moronti nell'aprire i lavori del convegno al quale sono intervenuti illustri relatori tra cui il Presidente del Consiglio Nazionale Massimo Miani a cui sono state affidate le conclusioni della giornata di formazione e il Vescovo di Rieti, Domenico Pompili. A portare i saluti della Regione Lazio, è stato l'Assessore regionale Claudio Di Berardino che ha rinnovato gli auguri alla categoria ricordandone il ruolo così delicato e strategico per le piccole e grandi realtà imprenditoriali, rimanendo al fianco non solo delle imprese ma anche dei cittadini e della comunità. Significativo il contributo del Vescovo di Rieti, Domenico Pompili che partendo dal frate matematico italiano Luca Pacioli, inventore della partita doppia, ha ricordato la necessità di un'economia per la cura della “casa comune” non disgiunta dall'ecologia. Il Vescovo ha poi ripercorso alcuni passaggi cruciali dell'enciclica “Laudato si' di Papa Francesco che invita tutti a riconsiderare i fondamenti del modello di economia di mercato che deve rimettereal centro l'uomo e l'ambiente, parti inscindibili di un unico sistema in cui tutto è connesso. Ospiti della giornata di approfondimento anche due imprese operanti sul territorio reatino che hanno raccontato la propria storia di crescita e sviluppo nel rispetto dell'etica e della legalità. L'imprenditore Marco Lorenzoni Presidente della Clar, azienda che dal 1955 è particolarmente radicata sul territorio e trasformando una materia prima d'eccellenza come il latte, è entrata nel tessuto economico, sociale ed identitario della provincia. Apprezzata anche la presentazione aziendale della multinazionale Takeda da parte dell'Amministratore Massimiliano Barberis che ha ribadito che il colosso farmaceutico si basa da secoli su alcuni imprescindibili valori quali la responsabilità, il sostegno all'ambiente, al sociale e ai diritti umani. Hanno contribuito al dibattito; il Presidente della Camera di Commercio Vincenzo Regnini e la Direttrice della CNA Vincenza Bufacchi. Per un bilancio sul decennale sono intervenuti anche il Presidente e il Vice Presidente in carica per 8 dei 10 anni dell'Ordine di Rieti, Pierluigi Coccia e Giorgio Garofani. “I piccoli Ordini portano un valore aggiunto alla categoria e questo di Rieti ha dimostrato di portare contenuti e stimoli importanti “ - ha esordito in chiusura il Presidente nazionale Miani che ha particolarmente apprezzato il convegno durante il quale è emersa la complessità della professione del commercialista che attraversa diverse competenze e specializzazioni. “Competenza, preparazione e aggiornamento - dice Miani - sono le condizioni da cui deve ripartire la professione. I commercialisti affiancano ogni giorno le piccole e medie imprese italiane, mandando avanti il lavoro di milioni di italiani, dimostrandosi utili alle comunità nonché al Paese”.  Presenti all'Incontro il Capitano della Guardia di Finanza Flavia Vitali, il funzionario dell'INPS Alessandra Tamburrini, il Presidente di Ascom Conf Commercio Nando Tosti, l'assessore al Bilancio del Comune di Rieti Claudio Valentini, i vertici dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Civitavecchia, il Presidente dell'Ordine dei Geometri Carlo Papi. Alla giornata di studio valida anche alternanza scuola-lavoro sono intervenuti gli studenti dell''Istituto tecnico economico Luigi di Savoia ( ex Ragioneria).