Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Uffici comunali senza riscaldamento

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Una noncuranza tale da far intervenire le sigle di comparti di rappresentanza della funzione pubblica di Cgil, Cisl e Uil, che in una nota congiunta scrivono al sindaco di Fara Sabina, Davide Basilicata, al segretario comunale e alle rappresentanze sindacali dell'ente. La missiva riguarda in realtà le condizioni di disagio che il personale comunale vive negli uffici di Fara Sabina capoluogo, ma il messaggio, oggi, può essere tranquillamente esteso anche ai nuovi disagi riscontrati presso la delegazione di Passo Corese: “I sindacati si associano alla segnalazione delle problematiche che i lavoratori in servizio nella sede del capoluogo comunale sono costretti a sopportare durante lo svolgimento delle loro attività – si legge nella lettera – e che creano notevoli disagi sia ai lavoratori che ai cittadini. Si chiede di provvedere nel più breve tempo possibile al ripristino della funzionalità degli uffici, ma soprattutto alla messa in sicurezza dei luoghi di lavoro utilizzati dai dipendenti e frequentati dai cittadini, garantendo la tranquillità dovuta a tutte che vanno regolarmente presso la sede del capoluogo”. E da ieri circola sulla rete un video realizzato dal gruppo consiliare di minoranza Fara Bene Comune che sta facendo il giro di tutto il territorio, e che immortala le condizioni in cui lavorano i dipendenti della delegazione di Passo Corese: stufette, scaldini e riscaldatori di fortuna sono posizionati ovunque, in ogni sala dello stabile, per sconfiggere il freddo e le temperature di questi giorni. Che per fortuna rimangono sopra alla media stagionale, evitando conseguenze ben peggiori per il personale. Così dopo la scuola comunale di Borgo Quinzio, che per il secondo anno consecutivo – e, incredibile ma vero, dalla sua apertura – ha fatto registrare nei giorni scorsi un nuovo blocco totale dei riscaldamenti interni, anche gli uffici comunali di Passo Corese, che raccolgono ormai quasi tutte le principali funzioni erogate dall'ente, sono al freddo da giorni. Senza che nessuno faccia nulla per sistemare la situazione.