Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

A Torrita di Amatrice inaugurata la "Casa delle donne"

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

La ricostruzione passa anche attraverso una maggiore sensibilità verso il mondo femminile. Ad Amatrice nella mattinata del 30 novembre è stato inaugurato il laboratorio della Casa delle Donne. La struttura, progettata dall'architetto Massimiliano Muscio, si sviluppa su un'area di circa 130 metri quadrati e sorge nell'area Sae di Torrita, frazione di Amatrice: è composta di un grande salone per lo svolgimento delle attività ed altri locali di servizio. "Dobbiamo ringraziare prima di tutto i numerosi donatori ed amici che ci hanno accompagnato in questo splendido percorso - ha detto Sonia Mascioli, presidente della Casa delle Donne di Amatrice e Frazioni - ora siamo pronte per partire con le nostre attività: ceramica, cucina, tessitura, feltro, ma non solo". La sagoma di un albero in legno, posto all'entrata del laboratorio, con le foglie che contengono i nomi dei donatori: così le Donne di Amatrice e Frazioni hanno voluto testimoniare l'importanza di questo luogo di aggregazione che oggi ha visto la partecipazione di numerose associazioni giunte a portare il loro saluto. "Lo stare insieme in questi tre anni ci ha insegnato tanto -prosegue Sonia Mascioli- ci ha fatto capire che si possono raggiungere obiettivi importanti. Ci sono strade nuove da percorrere insieme con le nostre associate e con il territorio: lo faremo con il Direttivo dell'Associazione che in questi mesi ha dato un supporto fondamentale e continuerà a dare il suo contributo". Alla manifestazione sono intervenuti anche il sindaco di Amatrice Antonio Fontanella, Giovanna Pugliese, assessore regionale del Lazio al Turismo e Pari Opportunità e il consigliere regionale Sergio Pirozzi.