Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Drogava la compagna e poi la violentava, arrestato un rumeno

default_image

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

I carabinieri di Rocca Sinibalda hanno arrestato un rumeno con l'accusa di violenza sessuale e accesso abusivo a sistemi informatici. La donna, che al tempo risiedeva temporaneamente nel comune reatino, aveva segnalato alcuni episodi ai militari, che hanno potuto appurare come il marito della denunciante, pur essendo di fatto separati, l'avesse in più circostanze costretta, a subire atti sessuali contro la sua volontà, abusando delle condizioni di inferiorità psichica indotta mediante la somministrazione di farmaci narcotici.Le indagini hanno anche consentito di far emergere un tentativo dell'uomo di cancellare alcune prove che la donna si era procurata salvando alcune foto delle violenze dal telefono del marito al suo.