Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Una lunga notte della memoria per ricordare alle 3.36 le vittime del terremoto del 2016

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Amatrice e Accumoli hanno celebrato la notte della memoria, a tre anni dal sisma che alle 3.36 del 24 agosto 2016 sconvolse anima e geografia di una larga parte di territori a confine tra Lazio, Abruzzo e Marche. Per i due comuni del Reatino è stata la notte del silenzio e del ricordo delle 249 vittime che il terremoto, in quelle drammatiche ore che sembravano non finire mai, ha lasciato dietro di sé, insieme alla distruzione, che, ancora oggi, segna comunità e terre. Le celebrazioni pubbliche continueranno oggi sabato con le messe di suffragio per le vittime ad Amatrice, Illica di Accumoli e Cittareale.