Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coltivava marijuana in casa a Poggio Catino, cinquantenne arrestata dai carabinieri

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Coltivava marijuana in casa a Poggio Catino, cinquantenne arrestata dai carabinieri. Chiamati per intervenire nel corso di una lite familiare, i carabinieri della Stazione di Poggio Mirteto hanno scoperto in un'abitazione nove piante di marijuana. Intorno alle 21.30 è arrivata alla centrale dei carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto la segnalazione che all'interno di un'abitazione di Poggio Catino stava avvenendo una lite. Subito sono intervenuti i militari. Entrati nella casa, hanno cercato di capire quale fosse il motivo del litigio, che infatti era in atto fra due coniugi. Si trattava di una donna di 51 anni e di suo marito, entrambi residenti a Poggio Catino. Mentre i carabinieri parlavano con i due coniugi, hanno avvertito in casa un forte odore che sembrava essere riconducibile a una sostanza stupefacente. Per approfondire leggi anche: I carabinieri controllano Poggio Mirteto dall'alto Insospettiti, hanno proceduto d'iniziativa a una perquisizione. Hanno così rinvenuto nove piante di marijuana di varia grandezza, che pare fossero state estirpate poco prima da alcuni vasi presenti all'interno della casa. Sembra che sul pavimento ci fosse una scia di terriccio lasciata dalle piante dopo essere state estratte dai vasi poco prima, probabilmente nel tentativo di essere occultate alla vista dei militari. Oltre alle nove piante di marijuana, è stata trovata una busta in cellophane contenente marijuana parzialmente essiccata del peso di 134 grammi. La donna è stata arrestata per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, visto che pare fosse lei a detenere le piante, e si trova attualmente agli arresti domiciliari. Il materiale è stato sequestrato ed è a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti. Elisa Sartarelli