Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Nerola zona rossa: 49 anziani della casa di riposo "Maria Immacolata" trasferiti a Fonte Nuova

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Coronavirus, Nerola zona rossa: 49 anziani della casa di riposo "Maria Immacolata" trasferiti a Fonte Nuova. Gli ospiti si trovano dalla serata del 25 marzo presso il Nomentana Hospital. Il trasferimento, secondo quanto fa sapere la direzione della Asl Roma-5, è avvenuto in totale sicurezza, attraverso mezzi messi a disposizione dall'area 118 e in biocontenimento. Un flusso impotente di ambulanze, che ha reso necessario un intervento sulla viabilità da parte dell'amministrazione comunale di Fonte Nuova, in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Monterotondo, competenti per territorio, per consentire ai mezzi sanitari di poter defluire senza complicazioni verso la struttura ospedaliera. Gallery: Le foto dei militari che impediscono l'accesso al paese E lo stesso Nomentana Hospital, secondo quanto ha dichiarato il sindaco di Fonte Nuova, Piero Presutti, è stato convertito in parte a centro regionale per Covid-19 a bassa intensità, proprio per contrastare l'emergenza dei contagi, non soltanto nella vicina Nerola, ma anche nei comuni del nord-est romano, compreso quello di Fonte Nuova. Con il trasferimento dei 49 anziani residenti della casa di riposo di Nerola è terminata l'operazione di svuotamento della struttura, iniziato con il primo trasferimento di altri 6 residenti presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma, mentre 3 anziani sono tutt'ora ricoverati presso gli ospedali San Camillo De Lellis di Rieti e San Pietro di Roma. Il Comune di Nerola, da ieri sera, è stato dichiarato zona rossa da Regione Lazio e Prefettura di Roma.