Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sileri: "Cene con troppe persone andrebbero rimandate" 

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

"La fase acuta è passata con tantissimi malati e morti. Ora siamo in una fase di notevole riduzione dei contagi grazie alle misure adottate. Un recente studio ha stimato in 600mila le vite in Italia salvate con il lockdown". Lo ha detto il viceministro Pierpaolo Sileri ospite di 'Un giorno da pecora' su RaiRadio1.   "Sarebbe meglio - ha continuato Sileri - non fare in questo momento cortei o manifestazioni dove non è possibile mantenere la distanza di sicurezza. Direi che anche le cene a casa con troppe persone andrebbero rimandate".   Il virologo preferito? "Io ho una amicizia con Massimo Galli antecedente all'epidemia, poi Massimo Andreoni dell'Università Tor Vergata con cui feci un esame", la replica del viceministro.