Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paolo Rotilio presenta il libro "La notte in cui morì Nero Wolfe"

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Sarà presentato venerdì 10 marzo al DiciottoZeroUno Lounge Cafè di Via Garibaldi 276 alle ore 18 il romanzo La notte in cui morì Nero Wolfe dell'autore reatino Paolo Rotilio, edito da Funambolo. Il romanzo, liberamente ispirato al personaggio di Nero Wolfe, è un giallo dalle tinte humor ambientato a Rieti.   Dal 1969 al 1971 la Rai trasmette le dieci puntate dello sceneggiato dedicato a Nero Wolfe, investigatore americano. In quello stesso periodo, a Rieti, città dove non accade mai nulla, viene commesso un omicidio. Il caso viene seguito da Bonaloni Ernesto, maresciallo di Polizia “in pieno e coscienzioso servizio”. Una serie di indizi curiosi e surreali portano il maresciallo e il suo fido collaboratore D'Antonio a scontrarsi più volte con la figura del detective Nero Wolfe. Rieti si ritrova all'improvviso al centro di un colossale traffico internazionale di antichi oggetti d'arte. Contemporaneamente avvengono un rapimento e un omicidio, e il tutto andrà a scuotere la monotonia della Questura cittadina, al momento dei fatti frequentata solo da Tullio la sbrògna. Solo una mente raffinata, Oltreoceano, sarà in grado di ricollocare al loro posto i tasselli di un puzzle altrimenti irrisolvibile, trovando proprio nel maresciallo Bonaloni e nel suo collaboratore dei preziosi e insostituibili alleati. E allo stesso tempo, chiuderà un capitolo doloroso del proprio passato.   Paolo Rotilio dal 1997 è corrispondente da Rieti del Corriere dello Sport. È stato giornalista presso la redazione reatina de Il Tempo, collaborando saltuariamente con Il Resto del Carlino, il Corriere della Sera, Il Giorno, Il Mattino.   Il libro La notte in cui morì Nero Wolfe lo trovate nelle migliori librerie, sul sito www.funamboloedizioni.com, Amazon e IBS. Per informazioni: www.funamboloedizioni.com