Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Casapenta, discarica abusiva ripulita da Asm, proprietario nei guai

Mar.Fug.
  • a
  • a
  • a

Dopo mesi di polemiche e segnalazioni, tanto sui media locali quanto sui social, finalmente l'area nei pressi di CasaPenta divenuta tristemente famosa per essersi trasformata in una discarica abusiva, è stata ripulita. A rimuovere materassi, frigoriferi, televisori, residui di lavorazioni edili e tanta altra immondizia incivilmente gettata nel corso dei mesi, sono stati gli addetti dell'Asm che hanno iniziato l'opera di ripulitura. L'attesa iniziativa è stata resa possibile dall'Ordinanza urgente emessa dal sindaco Simone Petrangeli nella giornata di mercoledì scorso con la quale si ordinava al legale rappresentante di una Srl proprietaria della superficie di provvedere “con la massima urgenza e comunque non oltre le 48 ore” al conferimento dei rifiuti in un centro di raccolta autorizzato, ripulendo dunque l'area ai bordi della Salto-Cicolana. Qualora il privato non avesse rispettato i termini indicati dal Comune, l'ordinanza affidava ad Asm il compito di provvedere in danno della proprietà. E così è andata.  AMPIO SERVIZIO NELL'EDIZIONE CARTACEA E DIGITALE DEL 23 GENNAIO